Rihanna al Superbowl strega il mondo intero: con una sorpresa – VIDEO

Nell’attesissimo spettacolo di metà tempo del Superbowl, Rihanna ha riconquistato la scena a livello mondiale

Se quasi tutto il mondo sportivo guarda al Superbowl NFL come a uno degli eventi più importanti dell’anno, la scena musicale internazionale segue con estrema curiosità quello che è il cosiddetto halftime show, lo spettacolo che ogni anno viene affidato a un diverso protagonista della scena pop internazionale.

Superbowl Rihanna QNM 230214
Tredici minuti per RIhanna nell’intervallo del Superbowl – QNM

Lo scorso anno a Los Angeles si erano celebrati rap e hip-hop con una una grandiosa esibizione. Nel corso degli anni durante il Superbowl si sono esibiti tutti gli artisti più importanti del mondo: Michael Jackson, Madonna, Bruce Springsteen, Prince, Rolling Stones, Beyoncé, Katy Perry, Bruno Mars e molti altri. Quest’anno per l’esibizione in programma allo State Farm Stadium, di Glendale (Arizona) è stata scelta Rihanna.

Il Superbowl con Rihanna

Era da oltre sei anni che la cantante e attrice originaria delle Barbados non si esibiva dal vivo con un set ufficiale. Poco meno di 15’ minuti nel corso dei quali Rihanna ha dato fondo a tutti i brani più importanti della sua carriera con uno show rutilante ed estremamente spettacolare ma non particolarmente intenso.

Fasciata in una tuta rossa, la cantante è scesa da una piattaforma sopraelevata per esibirsi dal vivo insieme a musicisti e ballerini senza che il pubblico invadesse il campo. Cosa che era invece spesso accaduta in molte edizioni precedenti dello show.

La Regina è incinta

Un set rapido che ha macinato un successo dopo l’altro, senza ospiti o altre presenze non annunciate. Rihanna è rimasta piuttosto statica evidenziando forme un po’ arrotondate. Le speculazioni circa una nuova possibile gravidanza sono state rapidamente confermate dal suo stesso management al termine dello show. Dopo il figlio nato lo scorso anno Rihanna è di nuovo in dolce attesa.

Superbowl Rihanna QNM 230214
Tredici minuti per RIhanna nell’intervallo del Superbowl – QNM

Uno show essenziale

Ma questo non ha impedito alla cantante di dare spettacolo offrendo al pubblico il suo primo spettacolo dal vivo dopo il tour di sei anni fa. Se si eccettua la breve esibizioni con Pharrell al Diamond Ball benefit nel 2019.

Rihanna ha iniziato il set in modo provocatorio con “Bitch Better Have My Money”. Poi le piattaforme si sono abbassate, rivelando dozzine di ballerini vestiti in modo identico (coreografie di Parris Goebel) per affrontare a uno a uno tutti i suoi più grandi successi: “Where Have You Been”, “Only Girl (in the World)”, “Work”, “We Found Love” con alcuni ritornelli velocissimi e risicati a pochi secondi.

La parte finale, quella più attesa, dopo “Wild Thoughts”, “Pour It Up” e il remix di “Rude Boy”, si è conclusa con i suoi due più grandi successi, “Umbrella” e “Diamonds”. Rihanna è salita di nuovo sulla piattaforma centrale decollando verso il tetto dello stadio tra fuochi d’artificio e giochi di luce.

Superbowl, streaming alle stelle per Rihanna

Una esibizione calcolata, perfetta, forse un po’ fredda e senza grandissimi colpi di scena. Che tuttavia è bastata a Rihanna per vedere esplodere i suoi dati di streaming. Di fronte a un live seguito da quasi 120 milioni di persone, le visualizzazioni dello show di Rihanna su You Tube ammontano a quasi 30 milioni. Gli streaming di Rihanna sono letteralmente decollati aumentando quasi del 700% in meno di 24 ore.

Il Superbowl è stato vinto dai Kansas City Cgiefs (38-35) sui Philadelphia Eagles.