Abbigliamento uomo, i migliori abiti estivi per essere freschi e alla moda

da , il

    Men clothing

    La bella stagione oramai non è più alle porte, ma siamo già in piena estate e questo vuol dire soltanto una cosa: cambio di outfit. Per chi non l’avesse ancora fatto, il consueto cambio di stagione non si fa attendere anche a causa delle temperature estremamente alte che stanno colpendo il nostro Paese. Per ogni cassetto invernale che si chiude, se ne spalanca uno estivo che ci accoglie quasi sempre con la stessa domanda: “Come ti vestirai in estate? Quali abiti indosserai per cambiare stile ma essere sempre alla moda?”.

    A questa domanda e a tante altre che andremo ad affrontare più avanti risponde direttamente Doppelganger, con i suoi abiti all season pensati e realizzati per durare a lungo, dai tessuti tradizionali e non solo, si pone sul podio per tutti gli uomini che cercano costantemente lusso e moda in un solo capo d’abbigliamento. Però, tra una miriade di begli abiti che si possono trovare, bisogna saper scegliere quello giusto in base alle proprie esigenze e, soprattutto, in base alla situazione.

    C’è un abito per ogni evento, a prescindere che sia una giornata lavorativa in ufficio o un evento elegante, l’abito è quasi sempre la scelta più consona. L’importante è riuscire ad abbinare al meglio i colori e bisognerà stare molto attenti, durante la selezione del capo d’abbigliamento giusto, allo stile, al materiale e alla costruzione. Il connubio corretto di queste 3 componenti riuscirà a regalare alla vostra personalità quel tocco irriverente tale da rendervi unici e distintivi. Vediamole insieme.

    Prima componente: lo stile

    Le giornate estive possono essere davvero deleterie per lo stile di un uomo. Di solito, si è abituati all’uomo sempre in giacca e cravatta come se soltanto questo abbinamento fosse sinonimo di eleganza; in realtà, c’è un mondo dietro al concetto di “elegante”. Lo stile, infatti, prima deve rispecchiare la propria personalità e, in seguito, si dovrà affidare al giusto abito per rivelare anche agli altri chi si è.

    Quindi, alla luce di tutto questo, appendiamo le camicie per un momento e scegliamo una polo. È un modello fresco e leggero, grazie al tessuto in cotone al 100% sarà ancor più confortevole indossarlo. Risulta un capo d’abbigliamento pensato sia per luoghi informali sia formali. Scegliere un modello con il colletto e la chiusura a bottoni vuol dire scegliere qualcosa di molto simile a una camicia, ma decisamente più fresco. L’eleganza e lo stile possono dimostrarsi anche tramite una polo.

    Degne di nota per risultare seriosi ma allo stesso tempo moderni ci sono le t-shirt. Queste possono essere indossate anche sotto l’abito per sentirsi più freschi, sempre se l’occasione lo consente. Per mantenere un look genuino ma anche spontaneo, la tinta unita si pone tra le scelte migliori.

    Infine, ma non meno importanti, le classiche e intramontabili camicie. Da sempre il capo d’abbigliamento preferito dagli uomini; però, si dovrà optare sicuramente per un modello estivo, quindi con un tessuto più leggero e che abbia una vestibilità più morbida e fresca. Il ventaglio di scelta è davvero ampio, tra le classiche e le casual, tra colli alla francese e italiani, insomma ce n’è una per ogni personalità. L’importante è che ce ne sia almeno una nel proprio guardaroba, sono sempre salvifiche quando non si sa cosa indossare perché adatte per qualsiasi tipo di occasione.

    Seconda componente: il materiale

    L’essenzialità dei look estivi si ritrova anche nei materiali. Quello che si posiziona al primo posto è il lino. Tra i tessuti estremamente fondamentali nei mesi estivi perché è traspirante e porta con sé una caratteristica naturale: riesce a tenere lontana l’umidità, donando freschezza.

    Il miglior competitor del lino è il cotone, già citato poc’anzi, o nella variante piqué. Pensato maggiormente per polo e t-shirt, dà al corpo la sensazione di estrema freschezza e riesce a soddisfare ogni tipo di comfort. Perfetto per gli abbinamenti con giacca. Creerete così il vostro abito estivo degno di stile.

    Terza componente: la costruzione

    Un abito non è solo colore, non è solo apparenza, motivo per cui la terza componente riguarda l’abito per intero. Ad esempio, se prendiamo sotto esame la parte interna di una giacca, potremo appurare come proprio nella parte “non visibile” si nasconde la vera manifattura, l’impegno nella realizzazione di quel capo.

    Se una giacca è ben costruita, fin da subito si potrà constatare una sensazione di vestibilità differente. Indossare una giacca sapientemente realizzata soprattutto nelle sue componenti interne riuscirà a donare freschezza e comodità. Per ottenere i migliori capi bisognerà puntare sempre al Made in Italy.

    A proposito di abiti, anche qui gli uomini possono sentirsi a casa e sbizzarrirsi nella scelta di quello più cool e maggiormente in linea con il proprio gusto personale. Che siate uomini d’affari o meno, un abito monopetto con pantalone senza pinces 100% lino può in egual modo donarvi quel tocco professionale e facoltoso, ad esempio. Qualsiasi abito abbiate intenzione di acquistare, sappiate che anche il lusso può essere economico. Infine, attenzione sempre all’abbinamento dei colori e degli accessori.