Esami Maturità 2015: tutte le tracce dei temi sono già online

[multipage]

Esami Maturità 2015 Tema Tecnico-scientifico tecnologia e comunicazione

Si è dovuto attendere appena un quarto d’ora et voilà le prime tracce dei temi dell’esame di Maturità 2015 sono state diffuse online. Appena 45 minuti dopo i titoli erano tutti pubblicati dai siti studenteschi che, come sempre, riescono a poter sfruttare gole profonde tra i banchi e anche tra chi controlla – o dovrebbe farlo – e così possiamo scoprire le scelte del MIUR. La prima voce ad essere uscita è quella relativa all’analisi del testo con Italo Calvino e il suo Il Sentiero dei Nidi di Ragno poi la citazione “Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo” del premio Nobel per la pace, Malala Yousafzai. Scopriamo tutto nelle prossime pagine.

[/multipage]

[multipage]

Analisi del testo

prima-prova italo calvino

Si pensava per la letteratura nomi come Luigi Pirandello o Italo Svevo ma anche Giuseppe Ungaretti e Dante invece è uscito per la prima volta Italo Calvino con l’analisi del testo con Il Sentiero dei Nidi di Ragno.

[/multipage]

[multipage]

Saggio breve o Articolo di giornale

mer-mediterraneo

Saggio breve tecnico: la trasformazione subita dalla comunicazione con le nuove tecnologie con la possibilità di divagare in tante tematiche e anniversari tra cui le celebrazioni dei giganti del web: i 10 anni di YouTube, i 20 anni di eBay, i 40 anni di Microsoft
Saggio socio-economico “Le sfide del 21° secolo e le competenze del cittadino nella vita economica e sociale”
Saggio storico politico: “il mediterraneo atlante generale politico d’europa e specchio di civiltà”
Articolo di giornale: la lettura come esperienza di vita

[/multipage]

[multipage]

Tema di attualità

Malala-yousafzai

Altro che Expo 2015 o Samantha Cristoforetti, c’è l’interessantissima citazione “Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo” del premio Nobel per la pace 2014, Malala Yousafzai.

[/multipage]

[multipage]

Tema storico

Resistenza

L’Italia entrava in scena nella prima guerra mondiale esattamente 100 anni fa, ma ancora una volta si punta sulla Resistenza con un brano di Dardano Fenulli.

[/multipage]