Pensione anticipata lavori usuranti 2023: l’elenco ora è lunghissimo e potresti rientrare

Per i lavori usuranti arrivano belle novità con la riforma delle pensioni del 2023.

Il governo Meloni appena si è insediato ha subito messo in chiaro che le sue priorità erano aiutare gli italiani sul durissimo fronte delle bollette e anche una urgente riforma delle pensioni. Le pensioni sono sempre un argomento delicatissimo ma vediamo che cosa succede a quegli italiani che vogliono avere la pensione anticipata perché il loro lavoro è inserito nell’elenco dei lavori usuranti 2023.

Pensione anticipata col nuovo elenco lavori usuranti
Pensione anticipata col nuovo elenco lavori usuranti / QNM

Alcune professioni sono protette dall’INPS perché sono usuranti. L’elenco dei lavori usuranti 2023 è stato aggiornato perché sostanzialmente proprio dal dibattito politico emergono sempre nuove fattispecie che sono considerate meritevoli di tutela. Chi svolge ogni santo giorno un lavoro considerato usurante può chiedere quindi la pensione anticipata. Quindi per i lavori usuranti c’è la possibilità proprio della pensione anticipata in questo 2023 ma vediamo di capire che cosa cambia.

Tante novità per le pensioni 2023, ma si allunga l’elenco dei lavori usuranti

A fare la parte del leone nella riforma pensionistica del 2023 è la quota 103 ma questo non significa che il governo si sia dimenticato delle professioni più stressanti e stancanti. Infatti ci sono alcune professioni che richiedono un grande sforzo fisico oppure si sono professioni che vengono svolte in piccoli spazi oppure in situazioni che possono mettere in pericolo il lavoratore.

Tra l’altro sono considerati anche lavori usuranti quelli che costringono il lavoratore a lavorare di notte o su turni che magari cambiano anche senza preavviso. Vediamo quali sono le situazioni aiutate dal governo in questo 2023 anche perché queste attività particolarmente logoranti permettono di andare in pensione a 61 anni di età più 7 mesi anche con soltanto 35 anni di contributi.

Un elenco lungo e particolareggiato per tutelare nuove categorie

Innanzitutto ad essere privilegiati sono i lavori all’interno di gallerie miniere o cave. In particolare sono i lavoratori che lavorano nelle cave ad essere particolarmente tutelati. Sono anche considerati lavori usuranti quelli che vengono svolti in un cassone ad aria compressa; vengono tutelati anche i palombari e coloro i quali lavorino in ambienti ad alta temperatura come la fonderia.

Pensione anticipata lavori usuranti
Pensione anticipata lavori usuranti / QNM

Sono tutelati nel 2023 anche coloro i quali svolgono lavori che consistono nella creazione del vetro cavo come i soffiatori ma anche coloro i quali lavorino in piccoli spazi coloro i quali si occupino di asportazione di amianto e coloro i quali lavorino su turni e in orari notturni. Tutti coloro i quali rientrano nei lavori usuranti possono effettivamente fare richiesta di pensione anticipata e per fare questo conviene fare tutto tramite patronato o tramite CAF.

Lavori giusti ma anche anni giusti: meglio affidarsi al CAF

Così infatti si raccoglieranno tutte le documentazioni fondamentali per essere sicuri di poter accedere a questa pensione più comoda ma soprattutto più rapida da ottenere. Tra l’altro proprio rivolgendosi al CAF o al patronato si potrà essere sicuri che il proprio lavoro e soprattutto gli anni nei quali lo si è svolto rientrano nella normativa. Non bisogna dimenticare infatti che tali lavori debbono essere stati svolti per un numero minimo di anni.