Sul lavello della cucina hai qualcosa di ‘disgustoso’: l’habitat perfetto per microbi e germi

Forse non ci hai mai pensato ma sul lavello della cucina hai qualcosa di davvero ‘disgustoso’: proprio in questo spazio si formano microbi e germi che devono essere eliminati. 

La cucina è l’ambiente in cui passiamo la maggior parte del tempo quando siamo in casa. Ecco perchè questa camera deve essere pulita e igienizzata a fondo. Anche quando solitamente abbiamo ospiti, trascorriamo ore ed ore a parlare con loro proprio in questo spazio.

lavello cucina, cosa pulire
C’è qualcosa di disgustoso sul Lavello della cucina (qnm)

E’ necessario per questo fare attenzione che nulla sia al posto sbagliato. Occorre igienizzarla, lavare bene, per esempio, il piano cottura, il lavandino e tutto quello che si trova intorno. Forse non ci avete mai pensato ma sul vostro lavello c’è qualcosa di ‘disgustoso’ che a prima vista, in realtà, non sembra così.

Non è un oggetto nascosto ma si trova sotto gli occhi di tutti: dovete assolutamente saperlo, deve essere igienizzato nel migliore dei modi, così facendo riuscirete ad eliminare microbi e batteri.

L’hai mai notato? Sul lavello della cucina hai qualcosa di disgustoso: i microbi e i batteri si attaccano proprio lì

Il lavello della nostra cucina è uno degli spazi più usati durante il giorno. Infatti, questo, per chi non ha la lavastoviglie, è utilizzato per lavare e strofinare pentole, bicchieri, posate, piatti e non solo. Ma che cosa usate per la pulizia? Ci state pensando? La risposta è davvero semplice!

Non parliamo dei detersivi ma della spugnetta: questa è utile per strofinare e lavare bene ogni cosa. Dopo averla usata la laviamo per evitare che lo sporco si attacchi ad essa. Forse non ci avete mai pensato ma anche dopo averla igienizzata, e anche se sembra pulita, i residui sono ancora lì presenti, nascosti alla vista. I germi e i batteri, infatti, non vanno via facilmente ed è davvero disgustoso pensare di usarla nuovamente. Vogliamo, per questo, lasciarvi dei trucchetti per fare in modo che sia sempre in ordine: vi servirà soltanto acqua bollente, succo di limone e ovviamente la spugnetta, protagonista di questo procedimento.

lavello della cucina, cosa devi pulire
Sul lavello c’è qualcosa di disgustoso che deve essere pulito (qnm)

Dopo aver scoperto cosa ci serve, prendete un recipiente e riempitelo con l’acqua calda. A questo punto, al suo interno, versate il succo di limone. Dentro al composto preparato dovrete immergere la vostra spugnetta e lasciarla in ammollo per circa 20 minuti, anche di più se serve. Vedrete che dopo il tempo necessario sarà pulita e profumata come mai prima!

Come lavare la spugnetta che si trova sul lavello della cucina

Vi abbiamo messo al corrente di come bisogna lavare la spugnetta che solitamente poggiate sul lavandino della vostra cucina e che utilizzate per pulire pentole, piatti, bicchieri e molto altro. Però c’è un altro metodo che potete mettere in pratica se non volete perdere tempo. Vi basta usare soltanto acqua e il sapone per i piatti. Versate il detersivo sulla spugnetta e passatela sotto alla fontana. Vedrete che in pochi minuti sarà pulita.