Donne che hanno cambiato la storia (Foto)

1 di 20
    continua
    https://www.qnm.it/attualita/fotogallery/donne-che-hanno-cambiato-la-storia_10317.html
    Margaret Thatcher
    Margaret Thatcher. Prima donna a diventare Primo Ministro del Regno Unito, dal 1979 al 1990. Margaret Thatcher fu anche leader del partito conservatore e, nel 1990, le venne attribuito il titolo nobiliare di Baronessa di Kesteven. Conosciuta come Lady di ferro, Margaret Thatcher ha dato vita al Thatcherismo, un movimento che fonde insieme il conservatorismo e il liberismo. Durante il suo primo mandato come primo ministro inglese, Margaret Thatcher impiegò tutte le proprie forze per fermare il declino economico del Regno Unito, restituendo così a tutto il paese un ruolo fondamentale nel panorama internazionale.

    Margaret Thatcher

    Prima donna a diventare Primo Ministro del Regno Unito, dal 1979 al 1990. Margaret Thatcher fu anche leader del partito conservatore e, nel 1990, le venne attribuito il titolo nobiliare di Baronessa di Kesteven. Conosciuta come Lady di ferro, Margaret Thatcher ha dato vita al Thatcherismo, un movimento che fonde insieme il conservatorismo e il liberismo. Durante il suo primo mandato come primo ministro inglese, Margaret Thatcher impiegò tutte le proprie forze per fermare il declino economico del Regno Unito, restituendo così a tutto il paese un ruolo fondamentale nel panorama internazionale.

    Prima donna a diventare Primo Ministro del Regno Unito, dal 1979 al 1990. Margaret Thatcher fu anche leader del partito conservatore e, nel 1990, le venne attribuito il titolo nobiliare di Baronessa di Kesteven. Conosciuta come Lady di ferro, Margaret Thatcher ha dato vita al Thatcherismo, un movimento che fonde insieme il conservatorismo e il liberismo. Durante il suo primo mandato come primo ministro inglese, Margaret Thatcher impiegò tutte le proprie forze per fermare il declino economico del Regno Unito, restituendo così a tutto il paese un ruolo fondamentale nel panorama internazionale.

    Amelia Earhart

    Amelia Earhart

    Pioniere dell'aviazione, scomparsa durante un giro del mondo nel 1937. Amelia Earhart fu un'aviatrice statunitense che nel 1936 iniziò a pianificare il giro del mondo in aereo. Il viaggio di Amelia Earhart iniziò l'anno seguente con tre diversi tentativi di volo. Il primo tentativo risale al lontano 13 marzo 1937, giorno in cui Amelia Earhart spiccò il volo con il suo equipaggio dalla California alle Hawaii. Il secondo tentativo risale al 1 giugno 1937 e durò fino al 29 giugno, da Miami fino in Nuova Guinea. Il terzo tentativo includeva il viaggio di ritorno in California, che si concluse con un incidente e la scomparsa di Amelia Earhart e del suo equipaggio.

    Pioniere dell'aviazione, scomparsa durante un giro del mondo nel 1937. Amelia Earhart fu un'aviatrice statunitense che nel 1936 iniziò a pianificare il giro del mondo in aereo. Il viaggio di Amelia Earhart iniziò l'anno seguente con tre diversi tentativi di volo. Il primo tentativo risale al lontano 13 marzo 1937, giorno in cui Amelia Earhart spiccò il volo con il suo equipaggio dalla California alle Hawaii. Il secondo tentativo risale al 1 giugno 1937 e durò fino al 29 giugno, da Miami fino in Nuova Guinea. Il terzo tentativo includeva il viaggio di ritorno in California, che si concluse con un incidente e la scomparsa di Amelia Earhart e del suo equipaggio.

    Anna Frank

    Anna Frank

    Simbolo dell'Olocausto grazie ai suoi diari e testimonianza dell'orrore del nazismo. Anna Frank visse gran parte della sua vita ad Amsterdam, dove si era rifugiata tutta la sua famiglia dopo l'ascesa al potere del Nazismo. Durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale, Anna Frank visse in un nascondiglio preparato dal padre, Otto Frank. La giovane Anna Frank trascorse gli ultimi anni della sua vita nascosta con tutta la sua famiglia e, durante questo periodo scrisse il suo famosissimo e bellissimo diario. Anna Frank oggi è il simbolo dell’Olocausto e il suo diario ripercorre tutta la barbarie del periodo Nazista.

    Simbolo dell'Olocausto grazie ai suoi diari e testimonianza dell'orrore del nazismo. Anna Frank visse gran parte della sua vita ad Amsterdam, dove si era rifugiata tutta la sua famiglia dopo l'ascesa al potere del Nazismo. Durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale, Anna Frank visse in un nascondiglio preparato dal padre, Otto Frank. La giovane Anna Frank trascorse gli ultimi anni della sua vita nascosta con tutta la sua famiglia e, durante questo periodo scrisse il suo famosissimo e bellissimo diario. Anna Frank oggi è il simbolo dell’Olocausto e il suo diario ripercorre tutta la barbarie del periodo Nazista.

    Calamity Jane

    Calamity Jane

    Donna anticonformista del selvaggio West. La prima pistolera donna della storia statunitense. Calamity Jane è considerata una vera e propria avventuriera; nativa del Missouri è nota per la sua vita di sregolatezze, alcol e gioco d'azzardo. Il comportamento anticonformista e l'attitudine alla vita sregolata è ciò che più caratterizza Calamity Jane, educata e cresciuta durante l'epoca puritana, in cui la figura della donna era solo di moglie e madre. Calamity Jane si è sempre ribellata a questa visione del mondo e della donna, per questo la sua figura è considerata fondamentale a livello storico.

    Donna anticonformista del selvaggio West. La prima pistolera donna della storia statunitense. Calamity Jane è considerata una vera e propria avventuriera; nativa del Missouri è nota per la sua vita di sregolatezze, alcol e gioco d'azzardo. Il comportamento anticonformista e l'attitudine alla vita sregolata è ciò che più caratterizza Calamity Jane, educata e cresciuta durante l'epoca puritana, in cui la figura della donna era solo di moglie e madre. Calamity Jane si è sempre ribellata a questa visione del mondo e della donna, per questo la sua figura è considerata fondamentale a livello storico.

    Coco Chanel

    Coco Chanel

    Coco Chanel è lo pseudonimo di Gabrielle Bonheur Chanel. Simbolo di stile ed eleganza, ha rivoluzionato il concetto di femminilità, divenendo un personaggio importantissimo nel panorama della moda e della cultura del XX secolo.Nacque nel 1883 da una famiglia poco abbiente; e nel corso degli anni, Chanel da sola riuscì a cambiare il corso della sua vita e a imporsi come simbolo di moda, femminilità ed eleganza. Chanel diede vita a una nuova immagine della donna del XX secolo, combattente e rivoluzionaria, una donna in grado di imporsi e di affermare i propri diritti e la propria personalità anche attraverso la moda.

    Coco Chanel è lo pseudonimo di Gabrielle Bonheur Chanel. Simbolo di stile ed eleganza, ha rivoluzionato il concetto di femminilità, divenendo un personaggio importantissimo nel panorama della moda e della cultura del XX secolo.Nacque nel 1883 da una famiglia poco abbiente; e nel corso degli anni, Chanel da sola riuscì a cambiare il corso della sua vita e a imporsi come simbolo di moda, femminilità ed eleganza. Chanel diede vita a una nuova immagine della donna del XX secolo, combattente e rivoluzionaria, una donna in grado di imporsi e di affermare i propri diritti e la propria personalità anche attraverso la moda.

    Evita Peròn

    Evita Peròn

    Attrice e first lady di Juan Peròn, ha lottato per i diritti dei lavoratori e dei poveri. Evita Peròn fu una figura importantissima nel panorama politico dell'Argentina, perché nella sua carriera divenne sindacalista, rilevante figura politica e filantropa. Ma non è tutto, perché Evita Peròn fu anche una bravissima attrice. Ancora oggi, in Argentina la sua immagine è oggetto di culto e venerazione popolare perché durante la sua carriera politica Evita Peròn combatté per i diritti dei più deboli. Inoltre, la sua figura è stata anche protagonista di diverse pellicole cinematografiche, come il film musical Evita.

    Attrice e first lady di Juan Peròn, ha lottato per i diritti dei lavoratori e dei poveri. Evita Peròn fu una figura importantissima nel panorama politico dell'Argentina, perché nella sua carriera divenne sindacalista, rilevante figura politica e filantropa. Ma non è tutto, perché Evita Peròn fu anche una bravissima attrice. Ancora oggi, in Argentina la sua immagine è oggetto di culto e venerazione popolare perché durante la sua carriera politica Evita Peròn combatté per i diritti dei più deboli. Inoltre, la sua figura è stata anche protagonista di diverse pellicole cinematografiche, come il film musical Evita.

    Giovanna D'Arco

    Giovanna D'Arco

    Giovanna D'Arco conosciuta come la pulzella d'Orleans, è considerata un simbolo dai francesi e una santa dai cattolici. Arsa viva dagli inglesi nel 1431. Giovanna D'Arco lottò per la patria e per tale ragione è divenuta una vera e propria eroina in terra francese. Giovanna D'Arco riuscì a liberare parte del proprio paese caduto in mano agli inglese durante la Guerra dei Trent'Anni. L'eroina di Francia fu catturata dai Borgognoni e venduta all'esercito inglese che il 30 maggio del 1431 la condannarono al rogo per eresia e la arsero viva. La sua immagine venne beatificata nel 1909 da Papa Pio X e canonizzata da Papa Benedetto XV nel 1920.

    Giovanna D'Arco conosciuta come la pulzella d'Orleans, è considerata un simbolo dai francesi e una santa dai cattolici. Arsa viva dagli inglesi nel 1431. Giovanna D'Arco lottò per la patria e per tale ragione è divenuta una vera e propria eroina in terra francese. Giovanna D'Arco riuscì a liberare parte del proprio paese caduto in mano agli inglese durante la Guerra dei Trent'Anni. L'eroina di Francia fu catturata dai Borgognoni e venduta all'esercito inglese che il 30 maggio del 1431 la condannarono al rogo per eresia e la arsero viva. La sua immagine venne beatificata nel 1909 da Papa Pio X e canonizzata da Papa Benedetto XV nel 1920.

    Maria Teresa di Calcutta

    Maria Teresa di Calcutta

    Premio Nobel per la Pace e beatificata da Papa Giovanni Paolo II, ha vissuto per i poveri dell'India. Madre Teresa di Calcutta era di origine albanese, fondatrice della Congregazione religiosa delle Missionarie della Carità. Viene ricordata per la sua tenacia e per il suo infinito lavoro a favore dei più poveri e bisognosi a Calcutta. Una vita di sacrifici per il bene altrui, Madre Teresa di Calcutta viene ricordata anche perché si è sempre impegnata a favore del rispetto e della dignità di ogni essere umano e perché ha sempre lottato per il bene altrui, soprattutto a favore dei poveri, dei malati e degli svantaggiati della società.

    Premio Nobel per la Pace e beatificata da Papa Giovanni Paolo II, ha vissuto per i poveri dell'India. Madre Teresa di Calcutta era di origine albanese, fondatrice della Congregazione religiosa delle Missionarie della Carità. Viene ricordata per la sua tenacia e per il suo infinito lavoro a favore dei più poveri e bisognosi a Calcutta. Una vita di sacrifici per il bene altrui, Madre Teresa di Calcutta viene ricordata anche perché si è sempre impegnata a favore del rispetto e della dignità di ogni essere umano e perché ha sempre lottato per il bene altrui, soprattutto a favore dei poveri, dei malati e degli svantaggiati della società.

    Marie Curie

    Marie Curie

    Scienziata geniale, di origine polacca naturalizzata francese. Fu una delle prime donne a vincere due premi Nobel in due categorie diverse. A lei si devono gli studi sulla radioattività, che le costarono la vita. Marie Curie ricevette assieme al marito anche altri riconoscimenti importanti, come la Medaglia Davy e la Medaglia Matteucci. Le sue spoglie si trovano all'interno del cimitero di Sceaux nel Pantheon a Parigi, e anche in questo caso Marie Curie fu la prima donna a ricevere questo onore. Le sue spoglie si trovano avvolte da una camicia di piombo per paura di contaminazioni radioattive.

    Scienziata geniale, di origine polacca naturalizzata francese. Fu una delle prime donne a vincere due premi Nobel in due categorie diverse. A lei si devono gli studi sulla radioattività, che le costarono la vita. Marie Curie ricevette assieme al marito anche altri riconoscimenti importanti, come la Medaglia Davy e la Medaglia Matteucci. Le sue spoglie si trovano all'interno del cimitero di Sceaux nel Pantheon a Parigi, e anche in questo caso Marie Curie fu la prima donna a ricevere questo onore. Le sue spoglie si trovano avvolte da una camicia di piombo per paura di contaminazioni radioattive.

    Rita Levi Montalcini

    Rita Levi Montalcini

    Rita Levi Montalcini fu una importante neurologa e senatrice a vita italiana. Premio Nobel per la medicina e attivista per i diritti delle donne, è la scienzata più famosa di sempre in Italia. E'stata membro di diverse accademie scientifiche, lavorò assiduamente negli Stati Uniti e in Italia, dove fondò diversi e importanti gruppi di ricerca scientifica. Inoltre, diresse il Centro di Ricerche di Neurobiologia creato dal CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) a Roma. Rita Levi Montalcini è stata membro delle maggiori accademia scientifiche, come L'Accademia Nazionale dei Lincei e la Royal Society.

    Rita Levi Montalcini fu una importante neurologa e senatrice a vita italiana. Premio Nobel per la medicina e attivista per i diritti delle donne, è la scienzata più famosa di sempre in Italia. E'stata membro di diverse accademie scientifiche, lavorò assiduamente negli Stati Uniti e in Italia, dove fondò diversi e importanti gruppi di ricerca scientifica. Inoltre, diresse il Centro di Ricerche di Neurobiologia creato dal CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) a Roma. Rita Levi Montalcini è stata membro delle maggiori accademia scientifiche, come L'Accademia Nazionale dei Lincei e la Royal Society.

    Anna Bolena

    Anna Bolena

    Enrico VIII d’Inghilterra fece annullare il suo primo matrimonio con Caterina d’Aragona per sposare Anna Bolena. Infatti, Anna Bolena fu regina consorte di Inghilterra e Irlanda dal 1533 al 1536, perché sposò il re Enrico VIII. Viene descritta come una donna di grandissimo fascino, molto intelligente e dotata nelle arti musicali. Anna Bolena fu una figura storica molto importante e influente, che riuscì a spingere il suo consorte Enrico VIII verso lo scisma della chiesa anglicana. La sua figura, nel corso degli anni, ha ispirato diverse opere artistiche e culturali perché Anna Bolena fu la regina consorte più influente che l'Inghilterra abbia mai avuto.

    Enrico VIII d’Inghilterra fece annullare il suo primo matrimonio con Caterina d’Aragona per sposare Anna Bolena. Infatti, Anna Bolena fu regina consorte di Inghilterra e Irlanda dal 1533 al 1536, perché sposò il re Enrico VIII. Viene descritta come una donna di grandissimo fascino, molto intelligente e dotata nelle arti musicali. Anna Bolena fu una figura storica molto importante e influente, che riuscì a spingere il suo consorte Enrico VIII verso lo scisma della chiesa anglicana. La sua figura, nel corso degli anni, ha ispirato diverse opere artistiche e culturali perché Anna Bolena fu la regina consorte più influente che l'Inghilterra abbia mai avuto.

    Artemisia Gentileschi

    Artemisia Gentileschi

    Artemisia Gentileschi fu la prima donna a entrare in Accademia delle Belle Arti. Importante pittrice italiana di scuola caravaggesca. Artemisia Gentileschi nacque a Roma nel lontano 1593, primogenita di 6 figli. Artemisia Gentileschi si dedicò all'arte e alla pittura, seguendo le orme del padre pittore e artista. Inoltre, nelle opere di Artemisia Gentileschi è chiara l'influenza di Caravaggio, visibile nel realismo delle opere della pittrice. Artemisia ebbe una vita travagliata, fu stuprata da giovane e la sofferenza la si ritrova nelle sue opere ricche di emozioni, energia e di grande drammaticità.

    Artemisia Gentileschi fu la prima donna a entrare in Accademia delle Belle Arti. Importante pittrice italiana di scuola caravaggesca. Artemisia Gentileschi nacque a Roma nel lontano 1593, primogenita di 6 figli. Artemisia Gentileschi si dedicò all'arte e alla pittura, seguendo le orme del padre pittore e artista. Inoltre, nelle opere di Artemisia Gentileschi è chiara l'influenza di Caravaggio, visibile nel realismo delle opere della pittrice. Artemisia ebbe una vita travagliata, fu stuprata da giovane e la sofferenza la si ritrova nelle sue opere ricche di emozioni, energia e di grande drammaticità.

    Emmeline Pankhurst

    Emmeline Pankhurst

    Emmeline Pankhurst, suffragetta inglese, attivista e importante figura del panorama politico britannico, basti pensare che il "Times" nel 1999 definì Emmeline Pankhurst una delle figura più importanti e influenti del XX secolo. Emmeline Pankhurst ha scosso la società e modellato l'idea di donna. Molti storici si sono dibattuti e hanno criticato l'attivismo militante e aggressivo di Emmeline Pankhurst; anche se questa donna ha avuto un importante ruolo nel raggiungimento del suffragio femminile in Gran Bretagna. Emmeline Pankhurst morì nel 1928 solo qualche settimana prima che il diritto di voto venne esteso a tutte le donne.

    Emmeline Pankhurst, suffragetta inglese, attivista e importante figura del panorama politico britannico, basti pensare che il "Times" nel 1999 definì Emmeline Pankhurst una delle figura più importanti e influenti del XX secolo. Emmeline Pankhurst ha scosso la società e modellato l'idea di donna. Molti storici si sono dibattuti e hanno criticato l'attivismo militante e aggressivo di Emmeline Pankhurst; anche se questa donna ha avuto un importante ruolo nel raggiungimento del suffragio femminile in Gran Bretagna. Emmeline Pankhurst morì nel 1928 solo qualche settimana prima che il diritto di voto venne esteso a tutte le donne.

    Lady D

    Lady D

    Lady Frances Spencer, conosciuta più semplicemente come Lady Di o Lady Diana fu la principessa del popolo d'Inghilterra dal 1981 al 1996. Sposata con il Principe Carlo d'Inghilterra, dal quale divorziò mantenendo il titolo di Principessa di Galles e rimanendo a tutti gli effetti membro ufficiale della famiglia Reale perché madre del futuro erede al trono. Lady Diana è conosciuta e apprezzata non solo come principessa, ma anche e soprattutto per il suo grandissimo impegno sociale. Infatti, durante tutta la sua vita combatté a favore dei più deboli e dei più poveri della società; inoltre, la principessa del popolo portò avanti diverse battaglie contro l'Aids e anche a favore dell'ambiente.

    Lady Frances Spencer, conosciuta più semplicemente come Lady Di o Lady Diana fu la principessa del popolo d'Inghilterra dal 1981 al 1996. Sposata con il Principe Carlo d'Inghilterra, dal quale divorziò mantenendo il titolo di Principessa di Galles e rimanendo a tutti gli effetti membro ufficiale della famiglia Reale perché madre del futuro erede al trono. Lady Diana è conosciuta e apprezzata non solo come principessa, ma anche e soprattutto per il suo grandissimo impegno sociale. Infatti, durante tutta la sua vita combatté a favore dei più deboli e dei più poveri della società; inoltre, la principessa del popolo portò avanti diverse battaglie contro l'Aids e anche a favore dell'ambiente.

    Maria Montessori

    Maria Montessori

    Maria Tecla Artemisia Montessori fu una importante educatrice, pedagogista, filosofa, medico e scienziata italiana molto famosa nel mondo. Ebbe un ruolo fondamentale nel sistema educativo scolastico; infatti, uno dei metodi educativi più famosi e importanti porta proprio il suo nome ed è ancora adottato in numerose scuole materne elementari, medie e superiori di tutto il mondo. Ma non è tutto, perché Maria Montessori fu anche una delle prime donne italiane a laurearsi in medicina. Inoltre, la più grande pedagogista della storia italiana portò avanti numerose battaglie contro l'analfabetismo nel mondo.

    Maria Tecla Artemisia Montessori fu una importante educatrice, pedagogista, filosofa, medico e scienziata italiana molto famosa nel mondo. Ebbe un ruolo fondamentale nel sistema educativo scolastico; infatti, uno dei metodi educativi più famosi e importanti porta proprio il suo nome ed è ancora adottato in numerose scuole materne elementari, medie e superiori di tutto il mondo. Ma non è tutto, perché Maria Montessori fu anche una delle prime donne italiane a laurearsi in medicina. Inoltre, la più grande pedagogista della storia italiana portò avanti numerose battaglie contro l'analfabetismo nel mondo.

    Rosalind Franklin

    Rosalind Franklin

    Rosalind Elsie Franklin fu una importante fisica, chimica e cristallografa inglese. La sua figura ebbe un ruolo fondamentale nella storia della scienza, perché Rosalind Elsie Franklin aiutò a scoprire il DNA anche se quando era ancora in vita non le è mai stato riconosciuto il ruolo importante a livello scientifico. Infatti, Rosalind Franklin fino a qualche tempo fa era ritenuta come il simbolo dell'inferiorità delle donne nel mondo scientifico. Il suo contributo nel mondo della scienza fu fondamentale, ma non solo perché la sua immagine è importante anche nel panorama del femminismo, perché Rosalind Franklin non si accontentò mai di essere l'assistente di un uomo e studiò con grande tenacia, portando avanti le sue idee.

    Rosalind Elsie Franklin fu una importante fisica, chimica e cristallografa inglese. La sua figura ebbe un ruolo fondamentale nella storia della scienza, perché Rosalind Elsie Franklin aiutò a scoprire il DNA anche se quando era ancora in vita non le è mai stato riconosciuto il ruolo importante a livello scientifico. Infatti, Rosalind Franklin fino a qualche tempo fa era ritenuta come il simbolo dell'inferiorità delle donne nel mondo scientifico. Il suo contributo nel mondo della scienza fu fondamentale, ma non solo perché la sua immagine è importante anche nel panorama del femminismo, perché Rosalind Franklin non si accontentò mai di essere l'assistente di un uomo e studiò con grande tenacia, portando avanti le sue idee.

    Saffo

    Saffo

    Saffo, poetessa dell'amore, originaria di Ereso nell'isola di Lesbo. Viene ricordata come una delle più grandi poetesse dell'epoca, la cui opera di grande genio e importanza, la si può suddividere in due tipologie di liriche: quella corale e quella intimista. Saffo fu una delle prime poetesse donna, la sua opera è incentrata sulla passione e sull'amore anche lesbo, e fu la prima donna a trattare queste tematiche delicate per l'epoca. Saffo fu anche direttrice di un collegio femminile, detto tiaso, in cui si narra che fra allieve e insegnante nascevano rapporti molto intimi, che per l'epoca avevano valore di iniziazione per la vita matrimoniale.

    Saffo, poetessa dell'amore, originaria di Ereso nell'isola di Lesbo. Viene ricordata come una delle più grandi poetesse dell'epoca, la cui opera di grande genio e importanza, la si può suddividere in due tipologie di liriche: quella corale e quella intimista. Saffo fu una delle prime poetesse donna, la sua opera è incentrata sulla passione e sull'amore anche lesbo, e fu la prima donna a trattare queste tematiche delicate per l'epoca. Saffo fu anche direttrice di un collegio femminile, detto tiaso, in cui si narra che fra allieve e insegnante nascevano rapporti molto intimi, che per l'epoca avevano valore di iniziazione per la vita matrimoniale.

    Sara Simeoni

    Sara Simeoni

    Sara Simeoni campionessa olimpica e medaglia doro di salto in alto. Sara Simeoni è stata per ben due volte primatista nella sua disciplina. La sua immagine è divenuta davvero importante per le donne nel mondo dello sport, anche perché Sara Simeoni vinse diverse medaglie d'oro e ottenne quattro titoli di campionessa europea. Ma non è tutto, perché Sara Simeoni fu campionessa italiana per ben quattordici volte e nel 2014, in occasione dei 100 anni del CONI, venne eletta "Atleta del Centenario" insieme ad Alberto Tomba. Sara Simeoni è una delle atlete più importanti e famose del panorama sportivo italiano e mondiale.

    Sara Simeoni campionessa olimpica e medaglia doro di salto in alto. Sara Simeoni è stata per ben due volte primatista nella sua disciplina. La sua immagine è divenuta davvero importante per le donne nel mondo dello sport, anche perché Sara Simeoni vinse diverse medaglie d'oro e ottenne quattro titoli di campionessa europea. Ma non è tutto, perché Sara Simeoni fu campionessa italiana per ben quattordici volte e nel 2014, in occasione dei 100 anni del CONI, venne eletta "Atleta del Centenario" insieme ad Alberto Tomba. Sara Simeoni è una delle atlete più importanti e famose del panorama sportivo italiano e mondiale.

    Simone de Beauvoir

    Simone de Beauvoir

    Simone de Beauvoir fu una importante scrittrice e filosofa amata dai movimenti femministi. La scrittrice francese fu anche saggista, filosofa ed insegnante, nonché attivista per i diritti delle donne nella società. Ma non è tutto perché Simone de Beauvoir fu anche una fondamentale esponente del movimento esistenzialista e consorte di Jean Paul Sartre. Sostenitrice dell'ateismo, le sue opere si rivolgono alle donne e studiano il ruolo di quest'ultime nella società moderna. A livello politico Simone de Beauvoir abbracciò il socialismo, ma non aderì mai completamente al comunismo pur condividendone alcuni principi.

    Simone de Beauvoir fu una importante scrittrice e filosofa amata dai movimenti femministi. La scrittrice francese fu anche saggista, filosofa ed insegnante, nonché attivista per i diritti delle donne nella società. Ma non è tutto perché Simone de Beauvoir fu anche una fondamentale esponente del movimento esistenzialista e consorte di Jean Paul Sartre. Sostenitrice dell'ateismo, le sue opere si rivolgono alle donne e studiano il ruolo di quest'ultime nella società moderna. A livello politico Simone de Beauvoir abbracciò il socialismo, ma non aderì mai completamente al comunismo pur condividendone alcuni principi.

    Wangari Maathai

    Wangari Maathai

    Wangari Maathai fu una importante biologa, ambientalista e attivista politica nigeriana, morta il 25 settembre del 2011. Wangari Maathai è nota anche per essere la fondatrice del Green Belt Movement; combatté per la democrazia, la pace e lo sviluppo sostenibile. Fu membro del parlamento in Kenya e assistente del primo ministro per l'Ambiente. Ma non è tutto, perché Wangari Maathai fu la prima donna centrafricana a laurearsi in biologia. In più, con il suo movimento si batteva a favore dell'ambiente e contro il disboscamento. Nel 2004 vinse un Premio Nobel e nel 2006 partecipò alla Cerimonia di apertura dei XX Giochi Olimpici invernali a Torino.

    Wangari Maathai fu una importante biologa, ambientalista e attivista politica nigeriana, morta il 25 settembre del 2011. Wangari Maathai è nota anche per essere la fondatrice del Green Belt Movement; combatté per la democrazia, la pace e lo sviluppo sostenibile. Fu membro del parlamento in Kenya e assistente del primo ministro per l'Ambiente. Ma non è tutto, perché Wangari Maathai fu la prima donna centrafricana a laurearsi in biologia. In più, con il suo movimento si batteva a favore dell'ambiente e contro il disboscamento. Nel 2004 vinse un Premio Nobel e nel 2006 partecipò alla Cerimonia di apertura dei XX Giochi Olimpici invernali a Torino.