Come sedurre e conquistare una collega di lavoro

Un po' di spunti pratici se si vuole andare a conquistare il cuore di una collega sul posto di lavoro: come muoversi per fare breccia nell'animo di una persona che vediamo tutti i giorni, pro e contro e consigli da seguire

da , il

    Una delle più pericolose, ma al contempo affascinanti avventure da ufficio (e, più in generale, qualsiasi luogo di lavoro), è il sedurre una collega e conquistare il suo cuore per motivi temporanei o permanenti. In questa breve ma essenziale guida andremo a scoprire alcuni consigli pratici per questo ardito tentativo che potrebbe regalare bei momenti così come poderose delusioni. O entrambi gli aspetti.

    Avere una relazione con un collega è sostanzialmente vietato in buona parte degli uffici perché andrebbe a crearsi una situazione che potrebbe creare attriti sia durante sia in caso di successiva separazione. Ammesso e non concesso che si cerchi proprio questo brivido del proibito di qualcosa che il buon senso andrebbe a sconsigliare a gran voce.

    Partiamo da un presupposto fondamentale ossia i rischi che si corrono: essere in una relazione con una compagna di lavoro può avere il grande problema che la si vede tutti i giorni per buona parte del giorno, più ancora di un’eventuale moglie o fidanzata. Inoltre, si condividono tutti quei momenti spiacevoli dovuti ai disagi professionali. Peggio ancora se uno dei due è subalterno. Al contempo, si possono scatenare gelosie se non ire da parte dei colleghi/e. E se e quando ci si lascia? Si passerà buona parte delle giornate ancora, inevitabilmente, obbligatoriamente, insieme. Insomma, se tutto questo è accettabile allora passiamo al punto successivo.

    L’importanza del tempo

    Il tempo è importantissimo per due motivi. Il primo è che vi lascia una certa, cauta, tranquillità di potervela giocare senza troppo affanno ad esempio nel caso in cui foste in vacanza oppure per un breve periodo in un posto con qualcuno che vi piace assai. Dunque, sfruttate questo vantaggio per conoscere la persona che puntate, per capire cosa ama e cosa detesta, per osservare le piccole cose che – come vedremo in seguito – sono molto importanti. Il secondo fattore potremmo soprannominarlo “effetto liceo”: avete presente il primo giorno di liceo quando sembra che nessuna delle compagne di classe sia carina mentre già in seconda o massimo in terza qualcuna diventa notevolmente attraente? Non è solo per lo sviluppo, è anche perché impariamo ad apprezzare altre cose rispetto al fisico e tendiamo ad ammorbidire quel che di primo acchito non ci convince molto.

    Come muoversi: due possibili vie

    Bando alle ciance, ci sono due possibili vie da seguire e dipendono dal vostro aspetto fisico. Non raccontiamo favole: conta eccome, soprattutto se la collega è attraente e se non ha il fascino dell’orrido nel caso in cui foste sosia di Quasimodo il Gobbo di Notre-Dame. Dunque:

    Siete attraenti

    In questo caso avrete vita più semplice per risultare appetibili, perché potrete puntare sull’aspetto fisico. Volete fare i piacioni? Va bene, purché vi prendiate in giro con il classico finto-provolone che provolone vero è. E lo sanno tutti. Ma badate bene: passato il momento di attrazione sul fisico, dovrete anche dimostrare di sapere reggere un minimo di discorso altrimenti tutto esplode come una loffia bolla di sapone.

    Non siete attraenti

    Come nei normali casi potete giocare di carattere, di simpatia e – in questo caso specifico – di abilità lavorativa unita a una certa generosità ad aiutare senza chiedere niente in cambio. Dimostratevi sicuri, leader o potenziali tali, siate aperti al dialogo e, quando serve, anche al rimprovero. Soprattutto nel caso della signorina, perché se siete troppo morbidi, anche quando non è necessario, potrebbe solo peggiorare le cose e farvi risultare babbi.

    Importanti errori da non compiere

    Riassumiamo cinque errori da non compiere mai:

    • Diventare migliori amici: così come nelle normali situazioni, non porta a niente di buono
    • Voler strafare: mettervi in mostra sul luogo di lavoro può farvi perdere chance di conquista e il posto stesso
    • Coprire gli errori: probabilmente vi potrebbe fare guadagnare qualche punto nell’immediato, ma se la cosa persevera lasciate subito perdere
    • Corteggiare apertamente: non va bene, non solo per etichetta ma anche perché potreste metterla in imbarazzo
    • Fare lo stalker: semplicemente no, no e no

    Cinque vie da percorrere:

    • Essere colleghi leali: la fiducia aumenterà la chance di successo
    • Osserva le piccole cose: visto quanto detto in corrispondenza del paragrafo “tempo” avrai molte occasioni di capire che persona è, cosa le piace o non piace, per dimostrare che ci tieni a lei
    • Fai un regalino a parte da quello collettivo per il compleanno e cerca di farglielo che sia coerente alle sue passioni
    • Gioca di sguardi: se è a portata d’occhio in ufficio, prova a capire se gli interessi vedendo se incrocia il tuo sguardo, gioca sapientemente
    • Sii discreto: se qualcosa sta nascendo, mantieni un certo “dolce” distacco, perché renderà il tutto più morbido e meno stressante

    Buona fortuna. Ne avrai bisogno.