5 buoni motivi per bere il vino

Oltre a essere praticamente da sempre simbolo di convivialità e festa e oltre a essere estremamente piacevole da gustare, il vino apporta anche tutta una serie di benefici per la nostra salute.

I benefici del vino sulla salute

Infatti, secondo alcune ricerche scientifiche, assumere una quantità moderata di vino, 8quindi uno, massimo due bicchieri al giorno, meglio ancora se ai pasti), può apportare anche tutta una serie di benefici alla salute fisica e psicologica. Un motivo in più quindi per degustare del buon vino in compagnia, a pranzo o a cena. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Il vino, in modo particolare quello rosso, contiene sostanze antiossidanti che contribuiscono alla lotta contro i radicali liberi. Questi ultimi, infatti, sono responsabili del processo di ossidazione nel nostro corpo, che porta al danno cellulare e quindi, di conseguenza, alle malattie legate all’invecchiamento dell’organismo.

Il vino rosso aiuta la salute cardiovascolare e riduce inoltre il rischio di malattie cardiache, infarto e diabete di tipo 2. Altri benefici del vino includono poi l’abbassamento del colesterolo e il controllo dello zucchero nel sangue.

Il vino rosso è ottimo anche per migliorare i processi cognitivi. Esistono infatti diversi studi che dimostrano che bere del vino in maniera moderata, ma costante, previene la demenza e le malattie degenerative del cervello. Inoltre il vino cura le infiammazioni, previene l’aterosclerosi e impedisce la coagulazione, migliorando il flusso sanguigno.

Grazie alle sue proprietà antiossidanti e astringenti, il vino rosso previene l’adesione dei batteri alla vescica e, in più, migliora il filtraggio e la depurazione di quest’organo.

Secondo uno studio condotto dall’Università della California, quando beviamo del vino, liberiamo endorfine nell’organismo, il che ci permette di rilassarci e godere appieno del momento.