Olimpiadi Londra 2012: Filippo Magnini su Twitter: “quanta gente cattiva”

da , il

    Olimpiadi Londra 2012: Filippo Magnini su Twitter: “quanta gente cattiva”

    AP/LaPresse

    I flop sportivi sono sempre duri da digerire soprattutto se gareggi ad un Olimpiade e hai gli occhi di un intero paese addosso. Ne sa qualcosa Filippo Magnini, il nuotatore pesarese giunto alla ribalta cronaca non tanto per le sue affermazioni in vasca ma per i suoi battibecchi a distanza col popolo dei social network. Magnini non sopporta le critiche. Dopo le deludenti prove in acqua e le eliminazioni premature dalla staffetta maschile e nella gara dei 100 metri, il marchigiano aveva parlato di flop collettivo, puntando il dito contro la preparazione atletica inadeguata per un’Olimpiade, parole utilizzate anche dalla sua nuova fiamma Federica Pellegrini.

    Lo sfogo di Magnini su Twitter

    Evidentemente l’atmosfera è ancora troppo tesa ed incandescente perchè si possa glissare con diplomazia e farsi scivolare addosso le critiche dei tifosi, la ferita brucia e tanto e Magnini ha risposto a tono alle critiche postate su Twitter. Passo e chiudo ora abbandono il mondo di twitter. “I social network sono pieni di gente cattiva” – ha tuonato l’atleta in rete. Come al solito alla rete non manca l’ironia, ma le battutine al nuotatore non vanno proprio giù. Prima prova a riparare, scrivendo “Purtroppo io ho solo detto: abbiamo sbagliato tutti, io claudio il preparatore i fisio la nazionale. Quando si perde bisogna unirsi x ripartire” ma poi si infuria e non le manda a dire: “Stare seduti e criticare. Che brutte persone. A tutti voi che criticate vi auguro di avere dei figli che si realizzeranno nella vita” – ha proseguito. Il popolo del web non si è certo risparmiato, affondando il dito nella piaga: “Dovete però accettare le critiche. Se sei andato male non é colpa mia ed ho il diritto di criticarti mio caro Filippo”, o ancora “Siete vip solo quando c’è da festeggiare. Siete personaggi pubblici (per Vostra sfortuna). Non ci sono solo elogi per Voi”. Insomma una discussione a distanza che promette di andare avanti se non fosse che Magnini, definito dai frequentatori del social network “lamentoso” proprio come la Pellegrini, ha spiazzato tutti prendendo una drastica decisione: non postare più niente, ma l’account è ancora aperto. “Ciao a tutti i grandi fans e anche a quelli che ci criticano in maniera costruttiva ed educata. Quelli si… Gli imbecilli nn li saluto!”.

    Magnini si lamenta, Molmenti vince

    L’ultima frase del nuotatore prima di chiudere le comunicazioni e sparire per un po’. E mentre Magnini si piange addosso e inscena teatrini virtuali con i suoi ex sostenitori, Daniele Molmenti a testa bassa ha conquistato la medaglia d’oro nello slalom di kajak regalando il terzo oro all’Italia. E’ questa l’Olimpiade che vogliamo vivere e raccontare, un evento sportivo a tutto tondo dove sono gli atleti più determinati ad arrivare in alto ed accarezzare la gloria, di tutto il resto, polemiche e battibecchi senza sbocco, ne facciamo volentieri a meno.