NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Massa doveva distruggere la monoposto di Hamilton?

Massa doveva distruggere la monoposto di Hamilton?
da in Ferrari F1, Formula 1, Sport

    Le polemiche post GP del Singapore tra Felipe Massa e Lewis Hamilton continuano: la Fia ha reso nota una comunicazione tra Massa e il suo ingegnere di pista con quest’ultimo che con un “Tieni dietro Hamilton il più possibile. Distruggi la sua gara…” ha fatto si che si è riaprisse la questione.

    Il tamponamento ha causato al brasiliano una foratura ed al pilota McLaren il danneggiamento dell’ala anteriore ed un drive-through di penalizzazione: la distruzione della gara dell’inglese è avvenuta. Ma era questo lo scopo dell’ingegner Smedley e di Massa? Sembra più plausibile che il tono dell’incitamento dell’ingegner Smedley fosse un modo semplicemente per spronare il brasiliano. Anche se forse un pò eccessivo…

    - Il comunicato Ferrari:
    La Ferrari ha subito emesso un comunicato dove si sottolinea il fatto che Smedley “si è lasciato prendere dalla foga del momento e ha usato una parola (‘destroy’) non certamente felice ma comunque priva di qualsiasi intento malizioso”.


    - Le parole di Massa:

    - Mi chiarirò con Hamilton: “Mi hanno detto che c’è stato un po’ di polverone in seguito a una frase del mio ingegnere di pista alla radio durante la gara. A parte il fatto che non mi ricordavo proprio di quanto aveva detto Rob, penso che non serva a niente adesso fare polemiche e tentare di collegare questo episodio con il successivo contatto con Hamilton: sono due fatti separati, che non hanno nulla a che vedere l’uno con l’altro. Sono sicuro che con Lewis avremo modo di chiarirci e mettere una pietra sopra su tutta questa storia, com’è giusto che sia fra due piloti. Quello che succede in pista deve rimanere lì”.

    - Testa rivolta al GP del Giappone: “Come ho già detto, il GP di Singapore è ormai archiviato e non ci sono motivi per parlare ancora di un fine settimana che non è certo stato positivo per me. Meglio concentrarsi sul prossimo week end di gara, in Giappone, sperando che inizi bene e finisca senza brutte sorprese”.

    E voi da che parte state? Dalla parte della Ferrari che smorza i toni o da chi crede che per avere qualche buon piazzamento Massa possa essere ricorso a una condotta di gara più dura del previsto? Noi propendiamo più per la prima…

    Foto da AP/LaPresse

    426

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ferrari F1Formula 1Sport
    PIÙ POPOLARI