Il volante della nuova Ferrari 150 Italia

da , il

    Le monoposto di Formula 1 sono da tempo criticate per l’uso sempre più eccessivo di tecnologia a bordo delle monoposto. Lo strumento che probabilmente evidenzia al massimo questo concetto di tecnologia racchiusa in poco spazio è il volante: pieno di tasti, è da sempre il simbolo dell’abilità del pilota. Ma lo è anche con tutta questa tecnologia?

    Sicuramente il volante gioca un ruolo decisivo nelle gare moderne. I piloti infatti gestiscono la loro corsa attraverso una serie di pulsanti, leve e manovelle. Insomma questi volanti sembrano dei veri e propri videogiochi con tasti, interrutori, luci e segnali che fanno del pilota quasi un giocatore da consolle.

    I piloti contrari a questa supremazia tecnologica comunque ci sono, a partire dal ferrarista Fernando Alonso, da sempre sostenitore delle abilità dell’uomo. Il volante della nuova Ferrari preoccupa lo spagnolo e tanti suoi colleghi consapevoli della grande responsabilità e impegno nel portare a casa vettura e vittoria.

    “Quanti sono i bottoni? Penso siano 47 e di sicuro siamo vicini al limite. Questa è più una responsabilità dei team che devono cercare il modo per facilitare il lavoro di noi piloti. La federazione introduce innovazioni come Kers o ala mobile, ma non penso che il volante sia un suo problema. Se ora abbiamo 47 o 50 pulsanti in totale, magari ce ne sono 20 che non sono necessari in ogni giro e magari possono stare da un’altra parte perché non si usano molto”. Le dichiarazioni di Alonso fanno capire l’uso (o abuso?) di tasti sul volante.

    Ma andiamo a scoprire come sarà il volante della nuova Ferrari di Formula 1, la 150 Italia. Ecco le principali funzioni del super volante della Rossa di Maranello:

    1. Luci di motore: Grazie a queste luci il pilota è in grado di conoscere il numero di giri del motore. Il pilota non ha bisogno di distogliere lo sguardo dal circuito in quanto le luci cambiano colore a seconda del numero di giri. Al pilota viene indicato il momento esatto per cambiare marcia.

    2. Marcia inserita: Il display indica la marcia inserita.

    3. Limitatore di velocità in corsia box: viene premuto il tasto per inserire il limitatore di velocità quando si è ai box.

    4. Kers: viene premuto per azionare il Kers.

    5. Manopola Kers: della potenza da rilasciare è gestito dalla manopola

    6. Manopola Kers num. 2: consente di variare la pre carica del Kers mentre il dosaggio della potenza da rilasciare è gestito dalla manopola

    7. Grip: manopola di controllo che regola la posizione della frizione. È possibile selezionare diverse tarature di stacco della frizione

    8. Pompa olio: viene premuto il tasto quando i tecnici lo richiedono al pilota perché hanno visto attraverso la telemetria che il motore ha bisogno di olio extra

    9. -1,+10: Servono al pilota per andare a cercare il programma di recpero (indicato dai box) per un eventuale anomalia ad uno dei sistemi di gestione della monoposto, la cui attivazione viene fatta tramite il pulsante 10

    10. Conferma ACK: Viene premuto per confermare ai box dell’attivazione di un programma specifico suggerito dai box.

    11. Multi-selettore: Possibilità di scegliere 4 programmi specifici di cui ancora non se ne conosce il significato

    12. Bagnato: interruttore per regolare l’erogazione di potenza del motore per il bagnato

    13. REV: possibilità di scegliere diverse tarature di regime del motore

    14. Punct: procedura di recovery in caso di foratura

    15. Radio: pulsante per comunicare con i box

    16. F + e F-: la pressione di questi pulsanti sposta le funzioni da quella precedente a quella successiva

    17. Burn out: interruttore che attiva un programma di slittamento delle ruote posteriori per il riscaldamento prima della partenza o dopo una safety car

    18. Start: Interruttore che attiva il programma di gara.

    19. Neutro: pulsante per mettere il cambio in folle.

    20. Flap: Permette al pilota di abbassare l’ala posteriore

    21. Bandiere della FIA: LED che avverte il pilota se in pista sono presenti bandiere blu, gialle, ecc

    22. Mix: interruttore rotativo che regola il rapporto aria/benzina, la rende grassa nel caso bisogni consumare più carburante e magra nel caso si voglia risparmiare benzina

    23. Bere: premendo la pompa manda l’acqua attraverso un tubo alla bocca del pilota.

    24. Differential Control: interruttore rotativo che regola l’impostazione del differenziale per impostare l’ingresso nelle diverse curve

    25. E: Spegnimento del motore

    26. BF: Punto di stacco della frizione

    27. MF: Manettino multifunzione

    E se volete una spiegazione più approfondita potete vedere l’intervista con Andrea Beneventi, l’ingegnere Ferrari responsabile tra le altre cose, dello sviluppo del volante della nuova Ferrari di Formula 1, la 150 Italia che spiega nel dettaglio ogni pulsante e la sua relativa funzione.

    Del volante si parla a partire dal minuto 10’50″.

    Insomma… un bel da fare per i piloti. E voi siete d’accordo con Alonso che vorrebbe un ritorno a un volante più “primitivo” o siete per il progresso tecnologico anche in questo campo?