Pagelle Champions League Viktoria Plzen-Milan: rossoneri rimontati in 5 minuti

da , il

    Pagelle Champions League Viktoria Plzen-Milan: rossoneri rimontati in 5 minuti

    Il Milan non è andato oltre un pareggio in casa dei cechi del Viktoria Plzen: dopo il doppio vantaggio firmato da Pato e Robinho, nei 5 minuti finali i rossoneri si sono fatti clamorosamente rimontare: il secondo posto nel girone H fa adesso attendere con qualche apprensione il prossimo sorteggio per gli ottavi.

    Da segnalare l’esordio dei giovanissimi Mattia De Sciglio, classe 1992 (dal 1′) e Bryan Christante, classe 1995 (dal 37′ della ripresa). Quest’ultimo è il più giovane italiano di sempre a debuttare in Champions: un bel risultato.

    - Il commento di Allegri:

    - Rabbia: “C’è rabbia perché è una partita di Champions che vincevamo 2-0 a pochi minuti dalla fine. Poi abbiamo giocato con sufficienza e abbiamo pagato, speriamo che ci serva per il campionato. Se vogliamo vedere il lato positivo, però, per un po’ di tempo non ripeteremo l’errore” – ha detto Allegri a fine gara.

    - Black-out in difesa: “Nel primo tempo non abbiamo giocato benissimo a livello offensivo, poi abbiamo fatto i due gol e abbiamo avuto tante occasioni per il terzo ma non l’abbiamo fatto e l’abbiamo pagato. Ibrahimovic e’ un campione, ma non mi sento di dire che senza di lui non vinciamo: questa partita l’avevamo gia’ vinta, siamo stati superficiali e ci dovra’ servire da lezione, soprattutto a quei giocatori che non hanno ancora la mentalità”.

    - Prossimo turno:

    Real Madrid, Bayern Monaco, Chelsea, Arsenal, Apoel Nicosia e una tra Manchester United o Benfica. Sicuramente il pericolo maggiore si chiama Real Madrid: il “sogno” sarebbe l’Apoel. Sicuramente Galliani e tutti i tifosi incroceranno le dita in occasione del sorteggio.

    - CHI SALE:

    - Pato: un gol e un palo. Svaria bene per tutto l’attacco rossonero. Ritrovato!

    - Robinho: si mangia qualche gol di troppo ma è un moto perpetuo che riesce spesso a far male.

    - Emanuelson: corre molto e si impegna. Con un pò più di qualità ai piedi sarebbe un bel giocatore.

    - CHI SCENDE:

    - Taiwo: disastroso. Completamente da rivedere!

    - Mexes: impreciso, lento e impacciato. Si vedeva che tornava da uno stop…

    - Bonera: bene per tutta la gara ma le amnesie nei 5 minuti finali gli costano la sufficienza.

    - Marcatori: Pato (M) 46′, Robinho (M) 47′, Bystron (V) 89′, Duris (V) 92′.

    - Ammoniti: Ambrosini (M) 10′, Bakos (V) 84′, Darida (V) 91′.

    Foto da AP/LaPresse