Lotito contro tutti, convocato in Procura (video)

da , il

    Lazio-Juventus, partita vinta dai bianconeri nel finale con un gol di Pepe, non é finita dopo i 90 minuti regolamentari: nel post-partita, durante le interviste, sono state rilasciate dichiarazioni molto dure da parte del presidente della Lazio Claudio Lotito.

    Lotito ha fatto trapelare tutto il suo disappunto per un rigore non concesso alla sua squadra per un fallo di Chiellini su Floccari. Rigore non dato che segue i due dati alla Roma nella sfida contro il fanalino di coda Bari. Questo inevitabilmente ha fatto storcere il naso a tutto l’ambiente laziale.

    Anche l’allenatore Reja ha detto la sua: “Ho visto dare rigori per dei piccoli contatti o con piccole trattenute, questo era un rigore netto e gli episodi contano. Forse ad altre squadre, e dico forse, questo rigore lo avrebbero dato”. Riferimento alla Roma?

    Ma ad esplodere é stato Lotito: “Se questi sono fatti non sporadici e non determinanti, per carità. Ma se sono fatti che poi costituiscono un cambiamento radicale di quelle che possono essere le prospettive, è chiaro che questo determina una situazione completamente diversa e le autorità devono prendere dei provvedimenti. Basta vedere alcune partite di ieri e quella di stasera per fare delle considerazioni”

    Lotito ha poi continuato facendo un riferimento a Tangentopoli: “Ricordo che al tempo di Tangentopoli, qualcuno diceva ‘sento un tintinnio di manette’; qui non si tratta piu’ di verificare l’episodio, qui si tratta di capire come avvengono certi fatti e se questi fatti sono patologici”.

    “Non sono né deluso, né arrabbiato. Quello che stiamo vedendo è scontato perché qualche tempo fa io dissi che era stata messa in piedi una task force e che questa task force sicuramente non era un’idea di Lotito, ma un’azione messa in piedi da una serie di istituzioni volte a far si’ che le cose avvengano come devono avvenire” ha concluso Lotito.

    Il concetto appare abbastanza chiaro: il Presidente della Lazio teme che intorno alla sua squadra ci sia qualcosa di strano atto a favorire altre squadre.

    Queste dichiarazioni avrrano un seguito: Lotito verrà infatti ascoltato dal procuratore federale Stefano Palazzi per far chiarezza sui sospetti laziali. Ci sarà un seguito o arriverà la consueta squalifica?

    Foto da AP/LaPresse