Italia-Malta 2-0: gli azzurri vincono senza brillare

da , il

    Italia-Malta 2-0: gli azzurri vincono senza brillare

    AP/LaPresse

    Successo piatto della nazionale azzurra alla prima prova casalinga. A Modena l’undici di Cesare Prandelli ha dimostrato di essere ancora molto lontana dagli standard faticosamente raggiunti all’Europeo. Solo due i gol rifilati ai modesti sparring-partners di Malta e poco conta se il campionato è appena iniziato e la condizione fisica, si sa, non è al top. E così, senza mai scomodare la parola spettacolo, l’Italia vendica il pari in Bulgaria e ottiene la prima vittoria nel girone di qualificazione al Mondiale 2014, svolge il suo compitino grazie ai gol di Destro al 5′ e di Peluso allo scadere.

    L’attaccante della Roma sblocca subito su assist di Marchisio. Poi l’Italia si spegne fino all’ingresso in campo di Insigne e Pazzini, che danno vivacità nella ripresa. In pieno recupero Peluso fa 2-0 di testa. Nel primo tempo Malta fa il suo, occupando gli spazi con un 4-2-3-1 ordinato. Pirlo è marcato a uomo, a centrocampo gli azzurri giocano quasi da fermi. Solo Marchisio prova a vivacizzare la manovra, troppo poco anche per bucare una retroguardia approssimativa come quella maltese. La partita vive così di fiammate individuali, e gli attacchi azzurri ottengono solo una sfilza di calci d’angolo, ben sette nella prima frazione.

    Nella ripresa, l’Italia si veste di un 4-3-3, terzo modulo in due partite. Insigne è un pericolo costante, gli manca solo la precisione dell’assist ma gli spazi se li crea sempre fino alla girata di testa di Peluso all’ultima giocata, che decreta il 2-0 finale. Prandelli prende e porta a casa i tre punti ottenuti contro Malta, ma continua a pretendere di più dal suo gruppo: “Dobbiamo ritrovare quelle certezze e sicurezze che avevamo nel gioco e nell’entusiasmo anche se nel secondo tempo abbiamo fatto bene e giocato con più ordine e profondità. Poi se non raddoppi tutto diventa complicato”.

    ITALIA-MALTA 2-0

    Italia (4-3-1-2): Buffon 6; Cassani 6, Barzagli 6,5, Bonucci 6, Peluso 6; Marchisio 6,5, Pirlo 5,5, Nocerino 5,5; Diamanti 5 (1′ st Insigne 7); Destro 7 (37′ st Giovinco sv), Osvaldo 5,5 (24′ st Pazzini 6,5). A disp.: De Sanctis, Sirigu, Acerbi, Maggio, Ogbonna, Giaccherini, Poli, Verratti, Borini. C.t.: Prandelli

    Malta (4-4-1-1): Hogg 5,5; Borg 5,5, Dimech 6,5, A.Agius 6, Muscat 5,5 (41′ st Camilleri); Herrera 5,5, Sciberras 6, Briffa 6, Bogdanovic 6 (24′ Cohen 5,5); Schembri 6,5; Mifsud 5,5. A disp.: Haber, Gauci, Caruana, Azzopardi, Bajada, R.Fenech, Camilleri, P.Fenech, E.Agius, Barbara. C.t.: Ghedin

    Arbitro: Munukka (Fin)

    Marcatori: 5′ Destro, 48′ st Peluso

    Ammoniti: Muscat, Schembri, Cohen, Hogg (M)

    Espulsi: -