Gol da record, colpo di testa da quasi 60 metri in Giappone (video)

da , il

    Nuovo record per quanto riguarda i gol di testa: Ryujiro Ueda, calciatore giapponese dei Fagiano Okayama, ha infatti siglato una clamorosa rete da ben 58,6 metri. Ovviamente la complicità del portiere avversario è grande ma resta comunque un gol da record.

    La partita tra Fagiano Okayama e lo Yokohama FC, terminata 1-0, resterà dunque negli annali della storia del calcio. E Ueda si candida ad entrare di diritto nei libri dei Guiness: quante cose possono cambiare con una partita di calcio, no?

    - Fagiano Okayama: come mai questo nome?

    Il nome della squadra vuole dar lustro a una leggenda tradizionale della città di Okayama. La scelta del termine italiano deriva dal fatto che l’Italia è visto come uno dei paesi che più amano il calcio al mondo. Un altro esempio di nome dedicato alla passione italiana per il calcio? La squadra del Gamba Osaka che ha voluto dedicare il suo nome all’arto con cui si calcia il pallone…

    - Precedenti record:

    Ueda ha fatto tornare alla mente altri 2 gol segnati con colpi di testa da distanze impossibili: protagonisti Martin Palermo ai tempi del Boca Juniors e a Jone Samuelsen, calciatore norvegese.

    - Il gol di Samuelsen:

    La squadra di Skien, cittadina situata a 120 chilometri da Oslo, quache tempo fa è salita per diversi giorni agli onori delle cronache per il gol di testa di Jone Samuelsen. Il motivo? Il gol è stato segnato con un colpo di testa distante ben 57,3 metri dalla linea di porta.

    - Il gol di Palermo:

    Famoso per il suo carattere un pò bizzoso, Martin Palermo è stato per diverso tempo in vetta a questa classifica avendo segnato un gol da circa 50 metri qualche anno fa.

    Ma il giapponese Ueda ha fatto meglio di tutti loro e si è preso la ribalta mondiale: per chi è cresciuto ad “Holly e Benji” c’è qualcosa di impossibile?