Germania: morra cinese per scegliere chi batte la punizione (video)

da , il

    Il Borussia Moenchengladbach, oltre che per essere a sorpresa una delle capoliste della Bundesliga, è salito alla ribalta per il simpatico siparietto intercorso tra Marco Reus e Mike Hanke: per scegliere l’incaricato per battere una punizione, i due si sono infatti affidati alla morra cinese.

    Il curioso episodio è avvenuto durante l’incontro di Bundesliga tra Colonia e Borussia, concluso con il risultato di 3 a 0 per questi ultimi.

    - La squadra capolista dal passato d’oro:

    E’ dal lontano 1977 che il Moenchengladbach non trionfa nel campionato tedesco: trent’anni fa si trattava di una squadra spettacolare, organizzata al meglio da Hennes Weisweiler. C’erano giocatori come Gunther Netzer, Rainer Bonhof, Berti Vogts, Allan Simonsen, Jupp Heynkes: arrivarono 5 campionati tedeschi, una coppa nazionale e due coppe Uefa, più vari piazzamenti come una finale di Coppa Campioni e altre due in Uefa. Poi un lento declino: fino ad adesso.

    Dopo 14 giornate il Borussia Moenchengladbach è primo (con l’altro Borussia, quello di Dortmund) a 29 punti: 9 vittorie, 2 pari e 3 ko con 23 gol fatti e solo 9 subiti.

    - La morra cinese per battere una punizione:

    Marco Reus e Mike Hanke sono i protagonisti: una punizione da battere l’oggetto del contendere. Come definire l’incaricato a calciare? Semplice, con la morra cinese: carta, forbice e sasso, così come fanno i bambini il più delle volte, è tornato quindi utile.

    Il vincitore questa volta è stato Mike Hanke. Il 3-0 finale e il primo posto in classifica sono figli di un’unione di gruppo figlia anche di queste piccole cose: giocare e divertirsi, un connubio vincente ma troppo spesso slegato dalla pressione dei risultati e delle classifiche.

    - Il video:

    Foto da AP/LaPresse