Europei 2012: tifoso nudo in tribuna cerca di distrarre Diamanti sul rigore decisivo [FOTO]

da , il

    Europei 2012: tifoso nudo in tribuna cerca di distrarre Diamanti sul rigore decisivo [FOTO]

    Ci ha provato, sacrificandosi per la sua patria, l’amata Inghilterra ma ha fallito miseramente. Vi stiamo raccontando la storia e il gesto forse eroico per il coraggio con cui è stato eseguito, di Tim O’Leary, un uomo comune come tutti gli altri che però smessi gli abiti di uomo d’affari e indossati quelli di tifoso accanito, si è reso protagonista di un episodio originale durante il quarto di finale Italia-Inghilterra. La gara l’abbiamo vista tutti. Il match di rara intensità ha visto gli azzurri premere sull’acceleratore per 120 minuti con gli inglesi schiacciati in difesa a a proteggere lo 0-0.

    L’Italia che avrebbe meritato la vittoria almeno all’extra-time si è presa la semifinale contro la Germania solo ai rigori, tenendo alta la concentrazione e tenendo a bada le emozioni. Trionfo sacrosanto ma sugli spalti, al momento del rigore decisivo calciato da Alessandro Diamanti, il tifoso britannico Tim O’Leary ha tentato il tutto per tutto, levandosi la maglietta e calandosi giù pantaloni e mutande. Dopo la prima uscita a vuoto di Montolivo, ci hanno pensato la traversa di Young e il rigore di Cole parato da Buffon a riaccendere la speranza azzurra. Sui piedi di Diamanti il penalty decisivo, quello che se insaccato avrebbe regalato la semifinale all’undici di Prandelli. Il temerario Tim non ci ha pensato su due volte e una volta abbandonata la postazione da cui aveva seguito tutto il match ha occupato la prima fila subito dietro la porta difesa da Hart, si è quindi spogliato restando comoletamente nudo. Per nostra fortuna, l’attaccante del Bologna non ha notato la scena che si andava profilando, bastava alzare lo sguardo ma non l’ha fatto.

    “Prima dei rigori mi sono detto: farei di tutto per vincere questa partita. Ho fatto la mia parte per aiutare l’Inghilterra. Purtroppo non è bastato. Seguo sempre la nazionale? Se posso sì. Sono già stato in Germania per i Mondiali del 2006, in Sud Africa per quelli del 2010 e in Portogallo per Euro 2004. E’ divertente” – ha spiegato il tifoso inglese, rispettato professionista nella vita, 35 anni, una moglie incantevole, due gemelli e un altro bimbo in arrivo. Una vita normale e punti di riferimento persi durante Italia-Inghilterra, la passione sportiva si sa può far compiere gesti inconsulti. La foto è stata scattata in maniera involontaria dal giornalista freelance Jonatha Borzicchi. Dopo un paio d’ore dal termine della gara, un amico del giornalista rivedendo il materiale gli ha fatto notare il particolare nudo e crudo. Borzicchi per tutta risposta ha contattato le agenzie annusando aria di scoop: “Non mi ero accorto di nulla. Solo due ore dopo, al ristorante, un amico mi ha fatto notare l’uomo nudo dietro la porta. Allora ho mandato la foto alle agenzie con cui collaboro” – ha spiegato il giornalista.