Europa League, Fiorentina-Juventus: 0-1, Pirlo manda la Juve ai quarti. Napoli eliminato dal Porto

Europa League, Fiorentina-Juventus: 0-1, Pirlo manda la Juve ai quarti. Napoli eliminato dal Porto
da in Calcio, Europa League, Juventus, Sport
Ultimo aggiornamento:

    La Juventus passa al Franchi ed elimina la Fiorentina. Ancora una volta, come a Genova qualche giorno fa, è una punizione di Andrea Pirlo a decidere il match. Dopo un primo tempo giocato alla pari tra le due formazioni con la Fiorentina vicina al vantaggio con Mario Gomez. L’episodio che cambierà l’epilogo della gara arriva al minuto 71. Llorente al limite dell’area fa perno su Gonzalo Rodriguez. Il difensore, capitano di giornata, stende l’attaccante spagnolo e per l’arbitro inglese Webb è punizione e secondo giallo per il centrale viola. La mattonella per la punizione è favorevole, Pirlo non se la lascia sfuggire, e con una traiettoria beffarda infila sul suo palo il colpevole Neto. La Viola subisce il colpo e con un uomo in meno, non riesce a reagire. Nel finale è ancora la Juventus con Tevez e Vidal ad andare vicino al raddoppio. La Juve si qualifica e domani, alle ore 12 a Nyon, saprà l’avversario dei quarti di finale. Per la Fiorentina uscita sconfitta dal match, il rammarico per non essere riuscita a concretizzare il buon primo tempo e aver sfruttato il vantaggio del gol a Torino. Nel computo dei 180’ però la squadra di Conte ha meritato il passaggio del turno.

    – NAPOLI : QUARESMA CONDANNA GLI AZZURRI

    Il Napoli deve dire addio all’Europa League dopo il 2-2 di questa sera contro il Porto. Alla squadra di Benitez serviva una vittoria con due reti di scarto per passare il turno. Passano 21′ e Pandev, messo in campo a sorpresa al posto di Hamsik, non delude e porta in vantaggio i suoi. Il Napoli è padrone del campo e va vicinissima al raddoppio con Higuain e Insigne. Al 69′ arriva il pareggio portoghese con Ghillas che non sbaglia al primo tiro in porta ospite. I padroni di casa avrebbero il tempo materiale per rientrare in partita ma al 76′ l’ex interista Ricardo Quaresma, fa una magia in mezzo a tre uomini e trafigge Reina. Regalando di fatto la qualificazione alla sua squadra. Nel finale non serve a nulla il pareggio napoletano di Duvan Zapata. Per il Napoli, dopo la cocente eliminazione dalla Champions League nel mese di Dicembre, è arrivata un’altra eliminazione. Ora bisognerà puntare al secondo posto in campionato e a Maggio alla finale della Coppa Italia contro la Fiorentina.

    LA VIGILIA DEL MATCH:

    Notte dal profumo europeo questa sera a Firenze dove, alle ore 19, Fiorentina e Juventus si affronteranno per il ritorno degli ottavi di finale dell’Europa League. SI ripartirà dal pareggio di 1-1 dell’andata. Entrambe le formazioni puntano ad arrivare fino alla fine della competizione e la gara di preannuncia spettacolare. Anche il Napoli è impegnato questa sera al San Paolo contro il Porto. Dopo la sconfitta per 1-0 dell’andata, agli uomini di Rafa Benitez servirà una gara perfetta per passare il turno.
    La Juventus, lanciatissima verso la vittoria dello Scudetto, vuole raggiungere la finale che si disputerà allo Juventus Stadium. Per farlo dovrà superare l’ostacolo viola. La Fiorentina in casa in campionato è riuscita a battere gli uomini di Conte e per questo motivo la sfida si preannuncia molto impegnativa. I bianconeri scenderanno in campo con la migliore formazione possibile. L’unica defezione è Barzagli che verrà sostituito da Caceres. Negli altri ruoli, confermato capitan Buffon tra i pali. Chiellini e Bonucci a formare il trio difensivo insieme a Caceres. Centrocampo con Pogba,Vidal e l’eterno Andrea Pirlo. Sulle fasce potrebbe rifiatare Lichsteiner per far posto a Isla. Davanti la coppia Tevez, alla caccia di un gol europeo che manca da moltissimi anni, e Llorente. Anche in prima linea non è da sottovalutare il possibile impiego dell’ispirato Osvaldo che a Genova ha dimostrato di essere in ottima salute.

    Anche la Viola di Vincenzo Montella dovrebbe presentarsi con il migliore undici. Difesa composta da: Rodriguez, Savic e Tomovic davanti a Neto. Centrocampo di estrema qualità composto da Borja Valero, Pizarro, Aquilani. Le due fasce vedranno le discese del capitano Pasqual e del fuoriclasse Cuadrado.

    Davanti sono in tre per due maglie: Mario Gomez e Ilicic sembrano in vantaggio sull’ex Alessandro Matri.

    Queste le probabili formazioni:

    Fiorentina (3-5-1-1): Neto; Savic, Rodriguez, Tomovic; Cuadrado, Aquilani, Pizarro, B. Valero, Pasqual; Ilicic; M. Gomez. All.: Montella.
    Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Isla, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Tevez, Llorente. All.: Conte.

    – NAPOLI a caccia dell’impresa:
    Per la squadra di Rafa Benitez questa sera alle 21.05 anche in chiaro su Canale 5, ci sarà la difficile sfida contro il Porto. I lusitani hanno il vantaggio della gara di andata, finita 1-0. Gli azzurri dovranno vincere con due reti di scarto se voglio entrare nelle migliori otto della competizione. Per questo Benitez è intenzionato ad utilizzare tutte le frecce del suo arco per scardinare la difesa portoghese. Dentro quindi bomber Higuain con Insigne, Hamsik e Callejon. Bisognerà stare attenti alle ripartenze perchè un gol subito potrebbe risultare fatale nel computo della doppia sfida. Nel Porto il pericolo numero uno sarà ancora una volta Jackson Martinez già giustiziere nella gara d’andata.

    Ecco la probabili formazioni:

    Napoli (4-2-3-1): Reina; Reveillere, Fernandez, Albiol, Ghoulam; Behrami, Inler; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain. All. Benitez
    Porto (4-3-3): Fabiano; Danilo, Maicon, Mangala, Fucile; Fernando, Defour, Eduardo; Quaresma, Varela, Jackson Martinez. All. Luis Castro

    927

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioEuropa LeagueJuventusSport Ultimo aggiornamento: Venerdì 21/03/2014 09:43
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI