Champions League: pareggio beffa al 90esimo per il Real Madrid

da , il

    Il freddo e il campo sintetico dello stadio “Luzhniki” erano i fattori che più preoccupavano Josè Mourinho in vista della sfida degli ottavi di Champions con il CSKA Mosca. Previsioni parzialmente rivelatesi vere con quel gol di Pontus Wernbloom che a pochi secondi dal triplice fischio ha riportato il match in parità.

    Si è fermata così a sei la striscia di vittorie del Real Madrid in questa edizione della Champions League: al Bernabeu lo Special One tornerà alla vittoria assicurandosi così i quarti di finale?

    La partita:

    Il gol di Cristiano Ronaldo al 28esimo del primo tempo sembrava il preludio a una facile vittoria per i Blancos ma alcune azioni in attacco sono mancate del cinismo necessario a chiudere il match. Il CSKA, nonostante la velocità della sua coppia offensiva mora Doumbia-Musa, non è però riuscito a riaprire la partita se non con la mischia finale che ha portato al gol Wernbloom.

    Gli highlights di CSKA-Real Madrid:

    - I commenti degli allenatori:

    JOSE MOURINHO (tecnico Real Madrid)

    “Mi aspettavo di vincere. Mi aspetto sempre di vincere. Ma quello di oggi è stato un match molto impegnativo. Non penso che a Madrid sarà facile, ma almeno giocheremo in condizioni migliori. Il campo, sarà migliore. E questo non è un vero pareggio, in questo momento noi siamo in vantaggio, quindi, sì, mi aspetto di vincere.

    LEONID SLUTSKY (tecnico Cska Mosca)

    “Ogni squadra in cui Mourinho lavora diventa sempre più forte. Se ci pensate è così. Porto, Chelsea, Inter e Real: ognuna di queste squadre è migliorata sotto la sua guida. Molti dei suoi principi di gioco sono rimasti invariati e il suo gioco spesso è prevedibile. Ma non per questo è facile prendere delle contromisure”.

    Al ritorno, in programma il 14 marzo al Bernabeu, ai blancos basterà comunque lo 0-0 per passare il turno. Ma conoscendo Mourinho una vittoria è sicuramente un biglietto da visita migliore per andare ai quarti…

    Foto da AP/LaPresse