Calciomercato gennaio 2017: i migliori acquisti della Serie A

Pochi ritocchi, acquist mirati eoperazioni in uscita. Si chiude il calciomercato invernale per gennaio 2017: analizziamo i migliori acquisti delle squadre di Serie A.

da , il

    Si è ufficialmente chiuso ieri sera il calciomercato di gennaio 2017: l’ultimo giorno di trattative ha riservato poche sorprese in entrata per le squadre di Serie A e i loro acquisti, impegnate soprattutto in operazioni in uscita. L’Inter ha salutato Andrea Ranocchia, passato in prestito per sei mesi agli inglesi dell’Hull City, il Napoli ha ceduto a titolo definitivo El Kaddouri all’Empoli ma soprattutto Manolo Gabbiadini, volato in Premier League per 17 milioni di euro più 3 di bonus per vestire la maglia del Southampton. In questo gennaio la Juventus si è fermata all’acquisto di Rincon dal Genoa, il Milan ha impostato il proprio mercato su operazioni in prestito per via dello scarso budget a disposizione, la Roma ha preso il francese Grenier dal Lione. Pochi, ma di qualità, i ritocchi in entrata dei top club italiani, pronti da adesso in avanti a concentrarsi esclusivamente sul campo. Scopriamo insieme i migliori acquisti della Serie A di questo mercato di gennaio.

    Roberto gagliardini

    Il grande colpo del mercato dell’Inter: prelevato a metà gennaio dall’Atalanta, Roberto Gagliardini rappresenta un importante investimento per il presente e per il futuro. Italiano, giovane (classe ’94), il centrocampista bergamasco è approdato in nerazzurro per 2 milioni di euro per il prestito di 18 mesi, con riscatto obbligatorio che oscillerà tra i 20 e i 22 milioni di euro, che fanno di lui l’acquisto più costoso del calciomercato invernale italiano.

    Riccardo saponara

    Prelevato dalla Fiorentina per 1 milione di euro, con obbligo di riscatto nel giugno 2018 per 8 milioni, Riccardo Saponara ha una grande occasione per mettere in mostra il suo talento in una realtà più ambiziosa, dopo le belle cose mostrate a Empoli. Grande talento italiano, Saponara può dimostrare di poter essere importante anche in una squadra di alta classifica, dopo la brutta esperienza con la maglia del Milan.

    Lucas ocampos

    L’acquisto last minute del Milan: il giovane argentino arriva a Milano in prestito dai francesi del Marsiglia, dopo i primi mesi di questa stagione trascorsi con la maglia del Genoa. Esterno offensivo rapido e dotato tecnicamente, popolare sui social anche per via della sua splendida fidanzata, Ocampos può rappresentare un’importante alternativa per l’attacco di Montella, soprattutto dopo la partenza di Niang e l’infortunio di Bonaventura.

    Alberto gilardino

    188 gol in Serie A, nono marcatore di sempre del campionato italiano, oltre che campione del mondo con la nazionale italiana nel 2006: Alberto Gilardino rappresenta una certezza sotto porta, nonostante i 34 anni compiuti a luglio. Il Pescara ha pensato a lui per tentare una salvezza che al momento appare quasi impossibile, affidando le proprie speranze nei gol e nell’esperienza di Gilardino.

    Leonardo pavoletti

    Acquistato dal Napoli per 15 milioni di euro, Leonardo Pavoletti è chiamato a dare fisicità e presenza in area di rigore alla squadra partenopea, in attesa del rientro dall’infortunio del polacco Milik. Prelevato dal Genoa, Pavoletti prende di fatto il posto di Manolo Gabbiadini, ceduto al Southampton nell’ultimo giorno di mercato.