Bayern-Inter: rimonta nerazzurra da leggenda

da , il

    Bayern-Inter: rimonta nerazzurra da leggenda

    Dopo il 2-1 per il Bayern probabilmente anche i tifosi interisiti avevano perso le speranze. Invece l’Inter si è confermata una squadra imprevedibile e determinata e con un gol allo scadere di Pandev si è qualificata per i quarti di finale di Champions League dopo uno dei più bei match di Champions degli ultimi anni.

    L’Inter ha così ribaltato il risultato dell’andata dove a San Siro i bavaresi avevano vinto 1-0. Sul gol di Gomez dell’andata ci aveva messo lo zampino il portiere interista Julio Cesar. Il brasiliano ha ripetuto la papera, non trattenendo un sinistro velenoso di Robben, consentendo ancora una volta a Gomez di superarlo, stavolta con un pallonetto in semirovesciata.

    Il pareggio del Bayern è arrivato dopo che l’Inter era passata in vantaggio con un gol del solito Eto’o. Da sottolineare il bel gesto del camerunense che ha dedicato il gol del vantaggio interista a Nagatomo e al Giappone.

    Dopo numerose palle per chiudere il match (clamoroso un pallone salvato sulla linea dalla porta e poi dal palo), il Bayern però ha perso di solidità difensiva ed è salita in cattedra l’Inter.

    Sneijder e Pandev hanno ribaltato il 2-1 consentendo quindi il passaggio del turno e realizzando l’ennesimo trionfo dell’Italia sulla Germania.

    Contento il tecnico Leonardo a fine gara: “Abbiamo colpito dopo tre minuti, ma poi gli episodi ci hanno punito molto. Dopo il pareggio, tutto è diventato pro-Bayern. Abbiamo provato a riprendere in mano la partita in un momento psicologico troppo complicato, ed abbiamo preso il secondo gol. Nel secondo tempo dico grande cuore, ma anche grande calcio. Abbiamo aspettato per colpire con i nostri uomini e poi Pandev ha fatto un gol straordinario”.

    Da evidenziare come ha confermato il presidente Massimo Moratti che Jose’ Mourinho lo ha chiamato per complimentarsi dopo la vittoria e il conseguente passaggio del turno. Che i colori bavaresi abbiano evocato bei ricordi nei pensieri dello Special One?

    Ecco infine le pagelle e il video della sintesi della partita.

    Bayern Monaco: Kraft 6, Lahm 5,5, Van Buyten 6 (25′ st Badstuber 5), Breno 6 (45′ st Kroos s.v), Pranijc 6, Schweinsteiger 5, Luiz Gustavo 5.5, Robben 7 (22′ st Altintop 5,5), Muller 6.5, Ribery 7, Gomez 6,5.

    Inter: Julio Cesar 5, Maicon 5.5, Lucio 6.5, Ranocchia 6, Chivu 6.5 (42′ st Nagatomo s.v), Cambiasso 6.5, Thiago Motta 5.5, Pandev 7.5 (45′ st Kharja s.v), Stankovic 5.5 (6′ st Coutinho 6.5), Sneijder 7.5, Eto’o 8

    Foto da AP/Lapresse