Quanto costa crescere un figlio, dalla culla al matrimonio

Quanto costa crescere un figlio, dalla culla al matrimonio
da in Soldi e Carriera
    Quanto costa crescere un figlio, dalla culla al matrimonio

    Alla domanda ‘quanto costa crescere un figlio‘, ad esempio dalla culla al matrimonio, si potrebbe rispondere: tanto, anzi tantissimo, praticamente come comprare una Ferrari. Non ci stupisce, visto che, facendo dei rapidi conti, avere e crescere un figlio costa davvero un patrimonio.

    Secondo Federconsumatori, ogni singolo anno di vita di un pargolo costa in media 6.700 euro all’anno. Rispetto al dato relativo a un anno fa, siamo davanti al 3% in più.

    Se invece accogliamo i dati rilasciati dall’Associazione nazionale famiglie numerose, vediamo che in un anno le spese possono arrivare anche fino alla soglia dei diecimila euro (a figlio).

    Sempre Federconsumatori calcola che una famiglia italiana che guadagna meno di 22 mila euro paga 6.300 euro l’anno per svezzare i figli (il secondo e il terzo costano il 22% in meno del primo). Coloro che guadagnano fino a 32.500 euro spendono 9.500 euro ogni anno, mentre i Ricchi con più di 68 mila euro possono permettersi di spendere oltre 15 mila euro.

    Vediamo in pratica, con esempi alla mano, a quanto ammonta la spesa per un pargolo.

    Ovviamente il punto di partenza sono i pannolini: calcolando sei cambi al giorno si può spendere fino a 1.050 euro l’anno.

    In genere poi, si spende per l’alimentazione: 1.600 euro l’anno per il latte artificiale, ma la cifra sale a circa 4000 euro all’anno dopo il primo anno, con pappe e omogeneizzati.

    Poi c’è il capitolo asilo/baby sitter si può arrivare a pagare da 700 euro al mese fino a 2700 euro per pagare una tata.

    Il passeggino, la carrozzina, il seggiolino per l’auto, fanno lievitare la spesa fino a 1500 euro.

    E poi ci sono le spese mediche, gli apparecchi per i denti, le creme per l’infanzia, i ciucci. Un totale di 787 euro di visite mediche all’anno, con 426 euro di farmaci.

    Per vestitini, i giocattoli, la paghetta (16 euro la settimana la media italiana) e altre eventuali, come i libri per la scuola, il conto totale da pagare per portare un figlio da zero a 18 anni ammonta 171mila euro (9.500 l’anno) a figlio.

    Una volta maggiorenne, si spera che il pargolo consegua il suo titolo di studio e poi si sposi.

    Sappiate che per un matrimonio, tra partecipazioni, bomboniere, abito, ricevimento, foto e viaggio di nozze, l’associazione dei consumatori ha calcolato che per coronare il proprio sogno d’amore in maniera tradizionale, con almeno 100 invitati, si possono spendere da 35.446 a 59.101 euro, esattamente l’1% in più rispetto al 2013.

    445

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Soldi e Carriera
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI