Speciale Natale

Pensione, a chi spetta la quattordicesima?

Pensione, a chi spetta la quattordicesima?
da in Soldi e Carriera
    Pensione, a chi spetta la quattordicesima?

    La Legge di stabilità 2017 porterà novità per tutti, lavoratori e non. In particolare, la domanda principale per coloro i quali percepiscono una pensione è, al momento: a chi spetta la quattordicesima? E, considerando l’entità della maggior parte delle pensioni italiane, non è una domanda da poco. Noi di QNM abbiamo deciso di stilare una veloce e semplice guida per aiutarvi a capire come ottenere questo bonus e chi può richiederlo: ecco tutti i requisiti utili.

    Finora, la quattordicesima è stata erogata dall’Inps a due categorie di pensionati, entrambe con almeno 64 anni di età. La prima, a cui spetta la quota totale della quattordicesima, è composta da coloro che hanno un reddito annuo al di sotto dei 10.000 euro circa, cioè non superiore a 786,86 euro mensili per l’anno 2016 (che corrisponde a una volta e mezzo il trattamento minimo).
    La seconda categoria invece percepisce la quattordicesima in misura parziale, e riunisce coloro il cui reddito non supera una volta e mezzo il trattamento minimo sommato all’importo della quattordicesima stessa (cioè 909,72 euro mensili per chi ha meno di 15 anni di contributi da dipendente o 18 da autonomo; 993,72 per chi ne possiede meno di 25 o 28 se autonomo ed infine 1077,72 per chi ne ha oltre 25 o 28 se autonomo).

    L’ammontare della quota, sia totale che parziale dipende, ovviamente, dai contributi versati e dal fatto che si sia stati lavoratori dipendenti o autonomi: sia la soglia minima che l’età pensionabile dei liberi professionisti sono differenti da quelle dei dipendenti.

    In base alle ultime notizie, invece, la quattordicesima dovrebbe essere estesa a coloro che oggi non ne hanno diritto ed aumentata per coloro che invece ne usufruiscono già. In particolare: la quattordicesima sarà erogata anche a coloro la cui pensione è pari a 2 volte il minimo, ovvero chi percepisce fino a 13.049,14 euro all’anno.

    Il pagamento della quattordicesima avverrà, come sempre, nel mese di luglio, con l’eccezione dei pensionati che compiono 64 anni dal 1° agosto in poi (per i quali slitta a dicembre).
    C’è anche un’altra buona notizia: la Legge di Stabilità prevede anche l’innalzamento della soglia di reddito al di sotto della quale non saranno dovute le imposte, cioè la cosiddetta “no tax area” per i pensionati.

    Non tutte le pensioni possono beneficiare della piacevole novità contenuta nella legge di stabilità 2017. Ne hanno diritto: le pensioni di anzianità e di vecchiaia, la pensione anticipata, l’assegno ordinario di invalidità e la pensione di inabilità, la reversibilità e indiretta.
    Restano invece escluse dalla possibilità di ricevere la quattordicesima mensilità le pensioni di invalidità civile, quelle di guerra o liquidate da fondi diversi, le rendite Inail ed infine le pensioni e gli assegni sociali.

    535

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Soldi e Carriera

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI