Nuova banconota da 5 euro: ecco cosa cambia [FOTO]

Nuova banconota da 5 euro: ecco cosa cambia [FOTO]
da in Soldi e Carriera
Ultimo aggiornamento:

    A 11 anni dall’introduzione della moneta unica nell’area euro arriva la nuova banconota da 5 euro, primo taglio a subire un cambiamento di look per migliorare la sicurezza contro i falsari. A partire da inizio maggio, infatti, la Banca Centrale Europea ha dato il via al processo che porterà alla sostituzione delle banconote euro che tutti abbiamo imparato a conoscere. Un restyling che è sia una celebrazione dell’Europa in un momento difficile ma anche una necessità per introdurre caratteristiche di sicurezza sofisticate. Si parte con la banconota da 5 euro e poi, via via, verranno cambiate tutte, rendendo di fatto fuori corso quelle che usiamo oggi.

    L’annuncio è stato dato lo scorso gennaio dal numero uno della BCE Mario Draghi che, pur non mostrando che piccoli dettagli della nuova banconota (per questioni di sicurezza), ha però anticipato che sulla stampa avremmo ammirato il ritratto di Europa, la figura mitologica, principessa fenicia rapita da Zeus che simboleggia l’unione delle nazioni del Vecchio Continente. Un omaggio, certo, ma anche una strategia anti-contraffazione, visto che la presenza di un volto sulla banconota la renderà più difficile da falsificare.

    Il successivo comunicato della Banca Centrale confermava questa scelta e spiega in grandi linee come saranno le nuove banconote euro: “La serie dedicata a Europa è il risultato dei progressi tecnologici realizzati nel settore delle banconote dopo l’introduzione della prima serie, oltre dieci anni fa. Le caratteristiche di sicurezza sono state perfezionate, rendendo le banconote persino più sicure.

    Oggi sono state rivelate tre nuove caratteristiche, la filigrana con ritratto, l’ologramma con ritratto e il numero verde smeraldo”. Si partirà come detto dalla banconota da 5 euro, la prima ad arrivare sul mercato da maggio 2013.

    Ora che la banconota è stata svelata ufficialmente, cosa cambia a livello estetico e di sicurezza? Tutte le banconote (non solo il 5 euro, quindi) dovrebbero comunque mantenere gli stessi disegni della prima serie e gli stessi colori dominanti, ma saranno facilmente distinguibili dai biglietti della prima serie. Nel caso specifico della banconota da 5 euro troviamo, oltre al ritratto di Europa nella filigrana e nell’ologramma, anche una cifra brillante produce effetti di luce quando viene spostata in senso verticale, passando dal verde smeraldo al blu scuro. I nuovi biglietti da 5 euro verranno distribuiti attraverso sportelli o casse prelievo contanti, ed entro l’autunno 2013 si prevede che saranno già più diffusi di quelli della prima serie. La quale all’inizio circolerà insieme alle nuove banconote, per poi essere progressivamente ritirata dalla circolazione e infine dichiarata fuori corso.

    La data in cui le banconote che usiamo ora cesseranno di avere corso legale sarà annunciata con largo anticipo per consentire a tutti il cambio in banca. Chi non dovesse farcela entro il termine può stare tranquillo, perché i biglietti della prima serie “manterranno tuttavia il rispettivo valore a tempo indeterminato e potranno essere cambiati presso le BCN dell’Eurosistema in qualsiasi momento”. In ogni caso ci sarà tempo per pensare alla sostituzione, visto che gli altri tagli verranno introdotti in un percorso graduale nel corso dei prossimi anni, in maniera progressiva partendo dai tagli più piccoli (quindi dopo il 5 sarà la volta del 10 e del 20 euro).

    534

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Soldi e Carriera
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI