5 cose da non dire durante un colloquio di lavoro

5 cose da non dire durante un colloquio di lavoro
da in Consigli soldi e carriera, Lavoro, Soldi e Carriera, Colloquio di lavoro
Ultimo aggiornamento:
    5 cose da non dire durante un colloquio di lavoro

    Colloquio di lavoro: cosa dire? Cosa fare? Cosa rispondere? Puntiamo l’interesse sulle cose da non dire durante un colloquio di lavoro per guadagnare l’assunzione a cui si punta. E’ finalmente arrivato il momento del colloquio di lavoro tanto atteso e bisogna stare molto attenti a trarre il massimo da questa opportunità, e non rovinare tutto con una frase sbagliata detta al momento sbagliato. Vediamo come presentarsi al colloquio di lavoro, e soprattutto cosa dire!

    Quando siete a un colloquio di lavoro, essere incerti sull’esito e sulla propria performance è normale, ma spesso capita davvero di dire qualcosa di assolutamente nocivo senza neanche rendersene conto. Anche i professionisti commettono errori durante i colloqui. Ecco allora quali errori vanno evitati accuratamente quando siete di fronte al vostro intervistatore.

    1. Sono sempre alla ricerca. Non evidenziate il fatto che siete alla ricerca di lavoro in maniera perenne. Chiaramente questo fatto può essere percepito come una sorta di potenziale ‘infedeltà’ da parte del datore di lavoro potenziale, che invece sta cercando una figura stabile a cui affidare una certa mansione. I datori di lavoro cercano soprattutto persone ‘leali’.

    2. Non lavoro oltre 40 ore alla settimana. E’ chiaro che nessuno vuole lavorare 60 ore a settimana, ma queste parole non devono essere dette quando ci si siede a un colloquio per trovare lavoro, al primo incontro. Naturalmente bisogna assicurarsi quali sono le mansioni e gli obblighi richiesti dal datore di lavoro, ma solo in seguito ci sarà l’opportunità di negoziare i dettagli economici con la società in questione. E’ inutile sapere in queste fasi preliminari a quanto ammontano le ferie annuali! Nessuno si apetta che voi lavoriate per 24 ore di fila, ma dirlo al colloquio di lavoro pu sembrare un modo per annunciare che non avete voglia di lavorare duro.

    3. Sono fatto così o cosà. Volete che il vostro vero io venga fuori durante l’intervista con il potenziale datore di lavoro? Lo sconsiglio. La maggioranza delle persone (che offrono lavoro) non vuole sentire aneddoti nè conoscere nei dettaggli la vostra personalità. Astenetevi dal raccontare cose personali, anche quelle che credete innocenti. E’ palesemente poco professionale rivelare cose che non hanno nulla a che fare con il lavoro.

    Bisogna ricordare che il datore di lavoro è interessato a ciò che potete migliorare nell’azienda, e non alla vostra vita personale. Compreso il rapporto con i vostri ex colleghi.

    4. Sarcasmo è il mio secondo nome. Probabilmente umorismo e sarcasmo sono le vostre migliori doti, ma nel momento in cui state seduti a un colloquio di lavoro vi consiglio di non farne ampio uso. L’uomo intelligente sa quando è il caso di non fare battute sarcastiche. Cercare di stupire l’intervistatore con battute a effetto può essere controproducente. Usate la vostra arguzia per tacere. Non cercate di essere divertenti a tutti i costi, non ostentate intelligenza, o addirittura sarcasmo durante un’intervista. Limitatevi a sorridere per comunicare la vostra serenità.

    5. Non sopportavo il mio ultimo Capo. Anche se in passato avete avuto il capo peggiore del pianeta, non dovreste mai usare questa informazione durante un colloquio di lavoro. Ricordate che parlare male del lavoro precedente (sia dei capi, che dei colleghi), nel corso di un’intervista, è una cosa che potrebbe danneggiarvi, oltre ad essere molto poco professionale.

    E per finire, leggete anche come essere felici a lavoro e non dimenticate alcune regole generali: evitate di arrivare in ritardo al colloquio di lavoro, è il peggior biglietto da visita che possiate presentare, e non c’è davvero bisogno di rimarcarlo con le vostre parole. Studiate bene l’attività dell’azienda presso la quale state cercando lavoro, cercate di esprimervi in maniera semplice e non imprecate se accade qualche imprevisto. E ricordate di spegnere assolutamente il cellulare mentre siete a colloquio!

    DA LEGGERE>>>COSA FARE O NON FARE QUANDO SI LASCIA UN LAVORO

    733

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli soldi e carrieraLavoroSoldi e CarrieraColloquio di lavoro Ultimo aggiornamento: Lunedì 28/07/2014 10:33
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI