Speciale Natale

10 domande assurde che potrebbero farti ad un colloquio di lavoro

10 domande assurde che potrebbero farti ad un colloquio di lavoro
da in Lavoro, Soldi e Carriera, Colloquio di lavoro
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23/12/2015 14:36

    Colloqui di lavoro

    Chi sta cercando un impiego lo sa, ci sono anche delle domande assurde che possono essere poste al candidato ideale durante un normalissimo colloquio di lavoro. Dopo avervi illustrato quali sono le cose da non dire mai mentre siete impegnati in un colloquio con il capo del personale che sta per valutate la vostra assunzione, andiamo a scoprire le domande più assurde che sono state fatte ai candidati che volevano entrare alla Apple (Fonte: Glassdoor), la famosa azienda di Cupertino fondata da Steve Jobs. Foto di Samuel Mann

    Uova

    A un aspirante Software engineer è stata fatta questa domanda: ”Se hai due uova e vuoi capire qual è il punto più alto da cui puoi farle cadere senza romperle, come fai a capirlo?”.

    Giradischi

    A un candidato per il posto di ingegnere meccanico è stato chiesto: ”Metti un bicchiere d’acqua sopra un giradischi e aumenta la velocità gradualmente. Cosa succede prima: che scivoli, che si ribalti o che esca fuori l’acqua?”.

    Penna

    A un lavoratore in lizza per il ruolo di Global Supply Manager è stato chiesto: ”Come abbatteresti il costo di questa penna?” Foto di Epicatus.

    Tostapane

    All’aspirante candidato per un posto come Software QA Engineer è stato chiesto: ”Come condurresti un test su un tostapane?”. Foto di Michael Kudela

    Nascite nel mondo

    A un candidato per il ruolo di Global Supply Manager è stato chiesto: ”Quanti bambini nascono ogni giorno?”.

    monete euro

    All’aspirante Software engineer è stato formulato questo quesito: ”Hai 100 monete su un tavolo, ognuna con una testa e una croce. Dieci mostrano la testa, 90 la croce. Non puoi sentire, vedere o in qualsiasi altro modo capire quale lato mostrano. Dividi le monete in due pile in modo che ci siano lo stesso numero di teste in ogni pila”.

    Router

    Al candidato che voleva ricoprire il ruolo di esperto della Apple at Home Advisor è stato chiesto: ”Spiega a un bambino di 8 anni cos’è un router e come funziona”.

    Migliori amici

    Al lavoratore che si era presentato per la posizione di Family Room Specialist è stato domandato: ”Chi è il tuo migliore amico?”. Foto di Martin Ringlei

    Internet

    E concludiamo con una domanda davvero difficile per un candidato in cerca di un impiego di prestigio alla Apple (Home Advisor): ”È più importante risolvere un problema degli utenti o assicurarci un buon livello di soddisfazione del cliente?”. Voi come rispondereste? Queste domande non ti spaventano? Bene, ma ricordati di non commettere nessun errore mentre cerchi un nuovo lavoro

    1071

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI