Speciale Natale

Torcicollo: sintomi, rimedi ed esercizi utili [VIDEO]

Torcicollo: sintomi, rimedi ed esercizi utili [VIDEO]
da in Disturbi, Workout
Ultimo aggiornamento:
    Torcicollo: sintomi, rimedi ed esercizi utili [VIDEO]

    Il torcicollo può essere davvero molto fastidioso. Si presenta quando i muscoli del collo sono in tensione a causa di una postura scorretta o per diverse altre cause, che comprendono anche gli strappi muscolari, il colpo di frusta, l’artrite reumatoide e la cervicale. I sintomi differiscono anche a seconda della motivazione che sta dietro al dolore. Il soggetto può ritrovarsi a poter effettuare qualche minimo movimento oppure può essere nella condizione di non potersi muovere per nulla. Esistono tuttavia dei rimedi, che bisogna tenere in considerazione. Si tratta di farmaci analgesici e corticosteroidi, ma anche della fisioterapia, con opportuni esercizi utili, che possono aiutare a combattere la sensazione dolorosa.

    I sintomi

    I sintomi del torcicollo variano a seconda della causa che sta dietro al problema. Per esempio, se il tutto è da ricondurre ad uno spasmo muscolare, come accade nel torcicollo reumatico, qualsiasi tentativo di muovere la testa può portare ad un dolore acuto. Altre volte la sensazione dolorosa aumenta gradualmente. E’ da dire, comunque, che generalmente i dolori sono localizzati su un lato preciso del collo e, in particolare, certi muscoli possono risultare doloranti, quando si esercita su di essi una pressione.

    I rimedi

    I rimedi per il torcicollo comportano la prescrizione del medico di un’apposita terapia. Si tratta innanzi tutto di una cura a base di farmaci analgesici. Può accadere anche che questi ultimi siano anche prescritti in maniera da utilizzare una classe di medicinali più potenti rispetto a quelli che si possono comprare in farmacia senza la ricetta medica. In ogni caso questi farmaci vanno presi soltanto per un limitato periodo di tempo.

    Ci sono poi alcune medicine iniettabili, che possono essere utili per alleviare i sintomi dolorosi. Il medico può iniettare dei corticosteroidi alla radice dei nervi.

    A volte, quando il dolore è particolarmente acuto, si usano anche degli anestetici, come la lidocaina. Fondamentale può essere usare un collare semirigido che supporti il collo, diminuendo la pressione sulle strutture muscolari. Tuttavia questo rimedio non dovrebbe essere usato per più di due settimane consecutive.

    Si ricorre poi alla fisioterapia, per effettuare degli esercizi di stretching, in grado di ripristinare la funzionalità muscolare, di aumentare la resistenza dei muscoli del collo e di rendere più opportuna la postura.

    Gli esercizi utili

    Gli esercizi utili per il torcicollo vanno eseguiti con le mani, in modo lento e controllato, per evitare di provocare dei colpi bruschi. Si tratta di attività fisiche da effettuare da seduti, con la schiena dritta. Si possono sentire degli scricchiolii ai tendini o ai legamenti, ma tutto questo rientra perfettamente nella normalità. Si possono eseguire degli esercizi di rotazione: la testa va ruotata a destra e a sinistra, lentamente e in profondità. Si può ricorrere alla flessione, portando l’orecchio destro verso la spalla e poi ripetendo tutto dall’altro lato del corpo. Molto utili sono anche gli esercizi di estensione, che consistono nel portare il mento in basso, fino a toccare lo sterno. Infine si esegue la traslazione, portando avanti e indietro il mento, mantenendo il capo sempre nella stessa posizione.

    583

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DisturbiWorkout

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI