Speciale Natale

Testicoli che salgono: cause, rimedi e cosa fare

Testicoli che salgono: cause, rimedi e cosa fare
da in Disturbi, Workout
Ultimo aggiornamento:
    Testicoli che salgono: cause, rimedi e cosa fare

    I testicoli che salgono si muovono avanti e indietro tra lo scroto e l’inguine. Si parla anche di testicoli retrattili, un problema che, nella maggior parte dei casi, si risolve spontaneamente prima o nel corso della pubertà. In pratica i testicoli risalgono fino all’inguine e a volte vi rimangono. In questo caso non sono più mobili, ma si chiamano ascendenti. Le cause possono essere varie e il tutto va ricercato nell’iperattività di un muscolo in particolare. I rimedi consistono in delle cure rappresentate dalla terapia ormonale o dall’intervento chirurgico.

    Le cause

    Le cause dei testicoli che salgono vanno individuate nella funzionalità del muscolo cremastere, che è la struttura nella quale il testicolo riposa. Quando questo muscolo si contrae, il testicolo viene ritirato verso il corpo. L’obiettivo principale è quello di tenere sotto controllo la temperatura.

    In effetti, un testicolo funziona correttamente, se è un po’ più freddo della temperatura corporea. Ecco perché con il caldo il muscolo è rilassato e con il freddo subisce una contrazione. Nel corso dell’infanzia il muscolo cremastere può essere iperattivo e quindi i testicoli che si muovono sono dovuti proprio a questo motivo.

    I fattori che contribuiscono a far diventare i testicoli ascendenti sono diversi. Ci può essere un breve funicolo spermatico, si può verificare un problema nei testicoli che scendono. A volte può capitare che una cicatrice rimasta da un intervento chirurgico per risolvere l’ernia limiti l’elasticità del processo.

    Cosa fare

    I testicoli che salgono nei bambini possono capitare. Il medico pediatra deve tenere sotto controllo tutto il processo, per verificare se nel corso dell’evoluzione il disturbo tenda a diminuire.

    In genere, quando i bambini sono molto piccoli, non c’è bisogno di ricorrere ad una specifica terapia.

    Soltanto verso i 4 anni, mediante spray nasale, si somministra l’LHRH, un ormone che stimola la produzione di un altro, il quale favorisce la produzione del testosterone. In questo modo viene favorita la discesa testicolare nello scroto.

    Questo rimedio, tuttavia, si adotta soltanto in particolari casi, soprattutto in quelli di criptorchidismo (testicolo ritenuto), perché in generale ci si deve limitare ad attendere la pubertà.

    I rimedi

    I rimedi per i testicoli che salgono si applicano di solito se i testicoli non sono più mobili o se sono ancora retrattili dopo i 14 anni. L’obiettivo è quello di ridurre i rischi e le complicanze. Si può ricorrere allora alla terapia ormonale, perché sono proprio gli ormoni che, almeno parzialmente, determinano la discesa del testicolo.

    In genere si somministra l’HCG (gonadotropina corionica umana). A volte può essere necessario ricorrere alla chirurgia. Si esegue un’operazione che si chiama orchiopessi, per spostare permanentemente il testicolo nello scroto.

    532

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DisturbiWorkout

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI