Speciale Natale

Sindrome premestruale maschile, anche gli uomini soffrono

Sindrome premestruale maschile, anche gli uomini soffrono
da in Disturbi, Workout
Ultimo aggiornamento:
    Sindrome premestruale maschile, anche gli uomini soffrono

    La sindrome premestruale maschile esiste. Anche gli uomini soffrono: lo dimostrerebbero alcuni studi scientifici condotti nel corso degli anni passati. I responsabili sono i cambiamenti ormonali, che coinvolgerebbero pesantemente anche gli uomini, condizionando le loro azioni quotidiane. Insomma, anche gli uomini devono fare i conti con nervosismo e stanchezza, proprio come succede nel caso della sindrome premestruale delle donne. Il nome esatto è “Irritable Male Syndrome” e l’esistenza di questa condizione sarebbe confermata anche da un sondaggio inglese, i cui risultati hanno mostrato qualcosa di molto interessante.

    L’analisi, condotta dal sito Vouchrcloud, è stata portata avanti su un gruppo di 2412 soggetti, non solo uomini. Il 33% delle donne che sono state intervistate non crede all’esistenza della sindrome premestruale maschile, ma il 43% sostiene che un aiuto nei confronti del partner è importante per affrontare la Irritable Male Syndrome. Il 26% degli uomini ai quali è stato sottoposto il sondaggio ha affermato di credere di soffrire periodicamente di questa sindrome.

    Si tratta in particolare di una condizione che si verificherebbe ogni mese e che comprenderebbe diversi sintomi, emersi proprio dal sondaggio: il 56% degli intervistati riferisce irritabilità, il 51% parla di una stanchezza sospetta, un altro 47% parla anche di un aumento dell’appetito.

    Altre persone, il 43% degli uomini intervistati, parlano di una maggiore sensibilità e di una spiccata emotività in un periodo ben definito del mese.

    Il dottor Peter Schlegel, presidente del dipartimento di Urologia alla New York Presbyterian and Weill Cornell Medicine, ha affermato che spesso possono verificarsi dei cambiamenti nei livelli di testosterone, soprattutto negli uomini più giovani, anche più volte nella stessa giornata. Ci sarebbero, quindi, delle cause ben precise alla base dei cambiamenti d’umore repentini. A parlare di questa sindrome nello specifico è Jed Diamond, terapista, che ha spiegato che tutti gli uomini soffrono di Irritable Male Syndrome, anche se non tutti se ne renderebbero conto.

    Secondo Diamond, i livelli del testosterone negli uomini sono più alti nelle prime ore della giornata e più bassi nel corso della notte. I cambiamenti, insomma, sarebbero all’ordine del giorno e non bisogna avere il timore di associare il concetto anche agli uomini, che, secondo Diamond, avrebbero “dei cicli ormonali così come le donne”. Secondo il terapista, la sindrome in questione si associa ad ansia, frustrazione e rabbia e può essere provocata, oltre che da cambiamenti biochimici, anche alla presenza di un livello di stress elevato. Il terapeuta sostiene che nessuno ha mai preso seriamente questo problema, a causa di alcuni preconcetti che dovrebbero essere però messi da parte.

    515

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DisturbiWorkout

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI