Quando prendere le proteine in polvere?

Quando prendere le proteine in polvere? Quali sono le indicazioni di assunzione da rispettare in base ai nostri obiettivi di aumento della massa e/o di dimagrire? Facciamo chiarezza su cosa sono le proteine in polvere e se e quando assumerle.

da , il

    Quando prendere le proteine in polvere?

    Le proteine in polvere sono un ottimo integratore alimentare e sportivo, ma quando prenderle in modo da ottenere il raggiungimento della forma fisica perfetta e dimagrire?. Come tutti gli amminoacidi, anche le proteine in polvere devono essere assunte sotto il controllo di un medico o personal trainer esperto, evitando il fai da te e soprattutto l’abuso.

    In questo articolo faremo il punto circa tali sostanze, cosa sono, quando e come vanno prese, e quali sono le migliori proteine in polvere per dimagrire e quelle consigliate per aumentare la massa.

    Cosa sono le proteine in polvere

    Tutto il nostro corpo è composto da proteine, che a loro volta formano gli enzimi, fondamentali per la nostra sopravvivenza. Ogni proteina è poi composta da delle sub unità chiamate amminoacidi: per sintenizzare una proteina occorrono 22 amminoacidi, ma solo 13 di questi sono prodotti dal nostro organismo, mentre gli altri dobbiamo assumerli attraverso l’alimentazione.

    Le proteine in polvere sono integratori alimentari molto usati dai body builder o da chi vuole dimagrire. La loro funzione è quella di far raggiungere al corpo il quantitativo proteico desiderato nel minor tempo possibile, al fine di aumentare la massa magra e/o perdere peso: per tale motivo, molto spesso le proteine in polvere vengono assunte dopo una seduta di allenamento, quando i muscoli hanno bisogno di nutrienti per la ricostruzione.

    La differenza sostanziale fra proteine alimentari e proteine in polvere è proprio quella dell’assimilazione, che sembra essere molto più rapida nelle seconde e quindi potenzialmente preferibile.

    Quando prendere le proteine in polvere

    Non esiste un momento perfetto per prendere le proteine in polvere, anche se si consiglia di assumerle a colazione e a sera, prima di andare a dormire. Inoltre, un ottimo momento per prendere le proteine in polvere è prima di un allenamento intenso e dopo, quando i muscoli hanno bisogno di un maggior apporto proteico per ridefinirsi.

    Naturalmente, in base ai consigli del vostro personal trainer dovrete anche definire il mix giusto di proteine in polvere da assumere, così che nessun esercizio del vostro workout sia perso e il vostro obiettivo, sia di metter su massa che di dimagrire, vado a segno.

    Ma come si prendono le proteine in polvere? In maniera molto semplice: le si scioglie nelle quantità indicate in acqua o nel latte, magari associando un frutto per digerirle meglio. Se il classico beverone non fa al caso vostro perché poco pratico, potrete sempre optare per barrette proteiche da scartare e mangiare all’occorrenza.

    Proteine in polvere per la palestra

    In base al vostro obiettivo e al tipo di workout eseguito, il personal trainer saprà indicarvi il giusto mix di proteine in polvere per la palestra. Infatti, chi compie un allenamento molto intenso avrà bisogno di maggiore apporto di amminoacidi e cheratina, ma anche di una buona dose di sali minerali da reintegrare.

    Consigliati sono i frullati di proteine in polvere per la palestra, spesso già pronti in preparati industriali. Ricordate che tali prodotti non sono steroidi, quindi non gonfiano il muscolo ma lo modello in maniera naturale.

    Proteine in polvere per dimagrire

    Le proteine in polvere per dimagrire sono consigliate per garantire il senso di sazietà. Se non avete problemi particolari con l’alimentazione, potrete assumere sia proteine in polvere di derivazione animale, che vegetale, e anche chi è intollerante al lattosio può ingerirle in sicurezza – ma sempre dietro avallo medico -, perché il processo di sintetizzazione va ad eliminare o a rendere minima le quantità incriminate.

    Prendere le proteine in polvere per dimagrire non vuol dire essere esentati da una dieta alimentare rigorosa e prescritta da un medico specialista, dunque evitate il fai da te.