Speciale Natale

Peso forma: calcolo del peso ideale

Peso forma: calcolo del peso ideale
da in Workout
Ultimo aggiornamento:
    Peso forma: calcolo del peso ideale

    Il peso forma non è uguale per tutti. Il calcolo del peso ideale ci indica che il suo valore cambia anche in relazione a tutti quei fattori che incidono sul nostro stato di salute. E’ indubbio che, per evitare il sovrappeso, sia essenziale portare avanti un’alimentazione corretta e svolgere con regolarità l’attività fisica. A volte restare in linea significa anche ricorrere ad una dieta ipocalorica. Ma come regolarsi su qual è il peso corporeo ideale da raggiungere? Esso cambia a seconda del sesso e dell’età. Vi diamo qualche dritta, per riuscire a capire quanti chili dovreste pesare.

    Fattori che incidono sull’aumento del peso

    Sono diversi i fattori che influiscono nel determinare il peso corporeo di un individuo. Per esempio, si sa che invecchiando si tende ad ingrassare. In generale l’incremento ponderale è dovuto al fatto che si ingeriscono più calorie rispetto a quelle che si riescono a smaltire. L’energia in eccesso, assunta sotto forma di cibo, viene immagazzinata dal corpo sotto forma di grasso.

    In linea generale le donne tendono ad essere più grasse degli uomini, anche perché sulla questione influiscono anche gli ormoni femminili, estrogeni e progesterone, implicati nella formazione del grasso e nella ritenzione dei liquidi. Non dobbiamo poi dimenticare che il metabolismo cambia da individuo a individuo.

    Un ruolo di primaria importanza è detenuto anche dai fattori ereditari e ambientali, come le cattive abitudini alimentari fin dai primi anni di vita.

    Le formule per il calcolo del peso ideale

    Ci sono diverse formule, alle quali possiamo fare ricorso per calcolare il peso ideale. Le più note sono quelle di Lorenz, di Broca, di Travia, di Perrault, di Berthean, di Wan der Vael, l’equazione di Livi e il body max index, noto con la sigla BMI.

    In ciascuna di esse si tengono in considerazione alcuni parametri variabili. Si tratta dell’altezza e dell’età.

    Vediamo alcune di queste formule:

    Formula di Lorenz
    Per gli uomini: altezza in cm – 100 – [(altezza in cm – 150)/4]
    Per le donne: altezza in cm – 100 – [(altezza in cm – 150)/2]

    Formula di Berthean: 0,8 x (altezza in cm – 100) + età/2.
    Come si vede, in questo caso non si tiene conto della differenza fra uomini e donne, ma è previsto un calcolo unico.

    Formula di Broca
    Per gli uomini: altezza in cm – 100
    Per le donne: altezza in cm – 104

    Facciamo un esempio pratico. Bisogna ricordarsi che, per effettuare il calcolo, si procede ad eseguire queste espressioni in base alle regole stabilite dall’algebra: prima di ogni altra cosa si svolgono le operazioni fra parentesi e poi si prosegue da sinistra verso destra, dando precedenza alle moltiplicazioni e alle divisioni.

    Utilizziamo la formula di Berthean. L’espressione si risolve in questo modo, mettendo il caso che una persona sia alta 170 centimetri e abbia 30 anni:

    0,8 x (170 – 100) + 30 / 2

    0,8 x (70) + 30 / 2

    0,8 x 70 + 15

    56 + 15

    71 Kg = peso ideale

    Non dobbiamo dimenticarci poi della tabella che mette in relazione il peso e l’altezza, secondo il seguente schema:
    - per l’uomo si va dai 51 – 59 chili per 1,55 metri di altezza, per arrivare ad un massimo di 74 – 86 chili per 1,93 metri
    - per la donna dai 42 – 49 chili per 1,42 metri di altezza ad un massimo di 63 – 72 chili in corrispondenza di 1,78 metri.

    Provate a vedere la vostra fascia secondo questa tabella:

    tabella-peso-altezza

    Per quanto riguarda i bambini, non può esistere uno standard unico a cui rapportarsi. Per i più piccoli, infatti, si deve tenere conto del processo di crescita, indicato da specifiche curve, come nella tabella che segue.

    curve-di-crescita-peso

    curve-di-crescita-altezza

    707

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Workout

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI