Massaggio californiano: benessere per la mente e il corpo

Massaggio californiano: benessere per la mente e il corpo
da in Benessere, Workout
    Massaggio californiano: benessere per la mente e il corpo

    La filosofia del massaggio californiano si può riassumere con la seguente frase: “tutto ciò che genera piacere fisico e assoluta libertà interiore, è ammesso”. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non si basa sulla libera esperienza sensuale e sensoriale ma unisce la mente e il corpo portandoli ad un livello superiore di benessere. Scopriamo come.

    Il massaggio californiano, diventato famoso perché molto praticato nelle SPA, apporta infatti numerosi benefici sia fisici che mentali a chi lo riceve. Simile al massaggio svedese, il massaggio californiano si avvale di tocchi dolci e manipolazioni muscolari vigorose.

    Nato nel 1970 a Big Sur, in California, presso l’Istituto Esalen, viene eseguito come supporto alla psicoterapia, donando relax attraverso un tocco che ricorda il modo che una madre ha nell’avvolgere e accarezzare il proprio bambino. Questi tocchi sono destinati a risvegliare una memoria fisica del contatto positivo che il paziente ha ricevuto da bambino.

    Il massaggio californiano è un massaggio completo del corpo. Ciò significa che il destinatario dovrebbe essere completamente svestito o indossare al limite abiti minimal come la biancheria intima o il costume da bagno. Se il massaggiatore è un professionista abilitato, si può essere certi che non agirà in modo inappropriato. Tuttavia, gli asciugamani possono essere usati per coprire le parti del corpo che il terapeuta non sta trattando.

    - Come si realizza:
    Questo tipo di massaggio di solito dura da una a due ore. Il paziente si trova a faccia in giù e il terapista inizia il massaggio con movimenti delicati con entrambe le mani. Non appena la respirazione del paziente rallenta, raggiungendo quindi uno stato di totale relax, il terapeuta applicherà degli oli aromatici sul suo corpo, dal collo alle gambe e talvolta anche ai piedi.

    Il massaggio diventa quindi più profondo, prestando particolare attenzione a qualsiasi tensione o nodo presente. Questo dura circa 45 minuti, dopodiché il paziente si gira e il terapeuta utilizza lo stesso metodo per la parte anteriore del corpo.

    Grazie al movimento fluido che viene utilizzato per la manipolazione di tutto il corpo, il massaggio californiano è molto rilassante.

    Al termine, il paziente si sentirà estremamente morbido e il suo livello di stress sarà notevolmente ridotto. Questo può aiutare a ridurre la pressione sanguigna e combattere molte malattie causate dallo stress, oltre ad aumentare il flusso sanguigno e la circolazione, essenziali per una buona salute.


    - Cosa fare prima del massaggio:

    Prima di un massaggio californiano, è consigliato fare una doccia o un bagno caldo. Questo non solo aiuterà i muscoli a rilassarsi per il massaggio, ma anche per rimuovere eventuali oli o profumi dal corpo, che potrebbero reagire negativamente con gli oli applicati dal terapeuta.

    Se si decide di indossare gli indumenti intimi durante il massaggio, assicurarsi che non siano troppo stretti o costrittivi, in quanto questo può interferire con il relax e la capacità del terapeuta di lavorare sulla zona dei glutei.


    - A chi è rivolto:

    Se si è tesi, esausti e stanchi a causa dello stress quotidiano, se si desidera la pace interiore, la calma e la soddisfazione, o semplicemente si desidera staccare dal mondo per un momento, il massaggio californiano è la scelta giusta.


    -I prezzi:

    I prezzi vanno dalle 90 euro circa per un’ora di massaggio alle 120 euro circa per 90 minuti.

    Foto da nickjwebb

    574

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereWorkout
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI