Iperidrosi palmare, i rimedi per l’eccessiva sudorazione delle mani

L'iperidrosi delle mani ha sovente origini sconosciute, tuttavia gli esperti ritengono abbia un carattere genetico ed ereditario. Provoca forti disagi, soprattutto nelle relazioni con gli altri, per questo è bene sapere come curarla.

da , il

    Iperidrosi palmare, i rimedi per l’eccessiva sudorazione delle mani

    Iperidrosi palmare: i rimedi per l’eccessiva sudorazione delle mani esistono? Quali sono? Questa patologia è piuttosto rara e secondo ciò che è emerso dalla ricerca scientifica, potrebbe derivare da una disfunzione del sistema nervoso simpatico oppure potrebbe essere il risultato dell’intervento di altre malattie. Al di là della sua origine, l’iperidrosi palmare genera, in chi ne è affetto, un certo disagio provocato dall’avere sempre le mani sudate e fredde, un problema che limita inevitabilmente i rapporti interpersonali nella quotidianità, per via dell’imbarazzo. Cerchiamo quindi di capire quali sono i possibili rimedi per contrastare l’iperidrosi palmare, quelli chirurgici e quelli naturali.

    Cos’è l’iperidrosi palmare

    Mani sudate foto

    Prima di passare ai rimedi, è importante capire precisamente cos’è l’iperidrosi palmare. Tecnicamente si tratta di un aumento eccessivo e ingiustificato della sudorazione delle mani. In un corpo sano, la sudorazione è un fenomeno naturale, il cui scopo è quello di regolare la temperatura corporea, controllata centralmente dall’ipotalamo e perifericamente dal sistema simpatico. Quando il sistema simpatico funziona eccessivamente, la conseguenza è appunto una condizione patologica chiamata iperidrosi delle mani. E’ un’alterazione che colpisce anche i piedi, le ascelle e il viso, tuttavia le mani sono quelle che producono maggior imbarazzo, perché sono anche il primo mezzo di contatto con le altre persone. L’iperidrosi palmare colpisce circa il 3% della popolazione e condiziona fortemente la vita di coloro che ne sono affetti.

    Le cause dell’iperidrosi palmare

    cause iperidrosi palmare

    Quali sono le cause dell’iperidrosi palmare? Nella forma più frequente, l’iperidrosi è idiopatica, ovvero non se ne conoscono le cause scatenanti. Si presuppone che il problema derivi da un cattivo funzionamento, da una iperattività delle strutture cerebrali e nervose collegate alle ghiandole sudoripare del palmo delle mani. Gli esperti riferiscono di un carattere genetico ed ereditario, come elemento abbastanza influente nell’insorgenza dell’iperidrosi delle mani. Tuttavia, anche lo stress e l’ansia possono contribuire ad aggravare la sintomatologia dell’iperidrosi palmare. Purtroppo, il massiccio aumento della sudorazione delle mani e delle ascelle, parti più esposte rispetto ai piedi, può causare un forte disagio sociale nei pazienti, che per un forte senso di vergogna, tendono a isolarsi e sviluppare anche tutta una serie di disturbi psicologici.

    L’intervento chirurgico per l’iperidrosi palmare

    intervento iperidrosi palmare

    In presenza di iperidrosi palmare, i rimedi quali sono? L’intervento chirurgico permette di operare sui gangli del nervo spinale che hanno il compito di controllare la sudorazione delle mani. Di solito si utilizza la tecnica della videotoracoscopia, un tipo di intervento che garantisce una minima invasività. Si praticano due piccole incisioni sotto le ascelle e attraverso di esse si introduce una micro telecamera con degli strumenti operatori. Poi si interviene chirurgicamente, visualizzando tutto su un monitor. Il ganglio del nervo simpatico che regola la sudorazione della mano viene asportato o viene bloccato, annullando l’iperidrosi delle mani.

    Il botulino può essere una soluzione per l’iperidrosi palmare?

    botulino iperidrosi palmare

    L’iperidrosi palmare si cura anche mediante uno speciale trattamento con la tossina botulinica. Solitamente questa tecnica viene praticata in quei soggetti che presentano un’eccessiva sudorazione delle ascelle, delle mani e delle piante dei piedi, che non riceve alcun beneficio da altri tipi di soluzioni. Il botulino viene iniettato con un sottile ago nella pelle del palmo delle mani e ha lo scopo di bloccare gli impulsi nervosi collegati alla produzione del sudore. In particolare viene inibito il rilascio di un neurotrasmettitore chiamato acetilcolina. Le piccole dosi di botulino non comportano un rischio per la salute del paziente e gli effetti si manifestano generalmente in un lasso di tempo compreso tra le 48 e le 72 ore dopo la seduta. La durata è di circa 5 mesi.

    I rimedi omeopatici per risolvere l’iperidrosi palmare

    rimedi omeopatici iperidrosi palmare

    I rimedi per l’iperidrosi delle mani non sono soltanto chirurgici o invasivi, nei casi di minor entità, si può fare ricorso a qualcosa di naturale. Per contrastare la sudorazione eccessiva delle mani, esistono anche dei rimedi omeopatici. In particolare si possono usare la Silicea 5CH nella dose di 5 granuli due volte al giorno, anche per combattere la presenza di cattivo odore, la China 9CH (5 granuli una o due volte al giorno), anche quando la sudorazione eccessiva si manifesta in seguito ad attività fisica intensa. Molto indicati sono anche il Gelsemium 9CH (5 granuli al momento del bisogno), soprattutto quando la sudorazione si manifesta in seguito a stati intensi a livello emotivo, e lo Psorium 5CH (tre volte al giorno a stomaco vuoto). E’ molto utile per agire sulle irritazioni cutanee provocate dal sudore.

    Il trattamento laser come cura per l’iperidrosi palmare

    laser iperidrosi palmare

    Esiste anche una tecnica innovativa che viene utilizzata per il trattamento dell’iperidrosi palmare, senza intervenire chirurgicamente: è basata sulla tecnologia elettro-ottica. Le sedute, che durano circa un’ora e che non comportano dolore, possono essere divise in tre fasi. Nella prima avviene la valutazione del grado di iperidrosi. Nella seconda viene portata avanti un’anestesia per mezzo di una crema anestetica o di microiniezioni. Nella terza fase avviene l’applicazione sulla pelle di uno strumento collegato a un generatore di radiofrequenza. Sono consigliate dalle 3 alle 5 sedute per ottenere risultati duraturi.

    L’agopuntura può risolvere l’iperidrosi palmare?

    agopuntura iperidrosi palmare

    Infine, l’iperidrosi palmare può essere trattata anche con l’agopuntura (valida anche per dimagrire), secondo le tecniche tipiche della medicina cinese. In base a quest’ultima, il sudore appartiene all’energia del cuore, l’organo che sta alla base dello spirito vitale e dell’affettività. Secondo la medicina cinese, il sudore aumenta quando le emozioni non vengono vissute ed espresse. Il medico esperto di agopuntura, prima del trattamento, visita il malato dando grande importanza a come avviene la traspirazione del corpo e considerando l’odore emesso.