Dolore al ginocchio: quali sono le possibili cause?

Dolore al ginocchio: quali sono le possibili cause?
da in Disturbi, Workout
Ultimo aggiornamento:
    Dolore al ginocchio: quali sono le possibili cause?

    Il dolore al ginocchio può essere indicativo di una scarsa forma fisica in cui ci si ritrova praticando un’attività fisica, specialmente quando si manifesta dopo la corsa. In questo caso si deve ovviare al problema eseguendo degli opportuni esercizi di riscaldamento o di stretching. A volte basta solo un po’ di riposo o, fra i rimedi, il ricorso agli antinfiammatori. Tuttavia non è detto, perché spesso alla base ci sono patologie più complesse da gestire. Serve allora l’intervento di un medico, che, per la diagnosi si serve di un esame fisico anche alle articolazioni, dei raggi x e della risonanza magnetica.

    Le cause

    Fra le cause del dolore al ginocchio ci può essere l’osteoartrosi, una malattia che colpisce la cartilagine e si caratterizza per dei sintomi come dolori, rigidità e infiammazione. Il tutto è determinato da una graduale usura della cartilagine per l’avanzare dell’età, per essersi sottoposti a sforzi prolungati o a causa del sovrappeso. Ecco perché è importante seguire una dieta per dimagrire, in modo da non esercitare un peso eccessivo sugli arti inferiori.

    A volte si può trattare dell’aver subito un trauma, che causa la rottura del menisco e in questo caso si presenta soprattutto un dolore al ginocchio laterale, con o senza gonfiore.

    Nel caso della sindrome della banda iliotibiale il tutto è dovuto ad un infortunio che coinvolge la banda che va dal fianco verso la parte esterna del ginocchio.

    Ci sono anche delle infiammazioni che possono colpire l’articolazione. Fra queste va ricordata la borsite: il processo infiammatorio interessa una specie di sacchetto che contiene un liquido, il quale ha la funzione di ridurre l’attrito fra le ossa, i muscoli e i tendini.

    Da non dimenticare nemmeno la tendinite, che si manifesta soprattutto in chi pratica un’attività atletica. Le conseguenze consistono in un aumento del flusso sanguigno, in una sensazione dolorosa e in una riduzione della funzionalità.

    Altra causa può essere rappresentata dalla condropatia rotulea, che viene determinata dall’effettuare in maniera continuativa percorsi in discesa o dall’assumere a lungo una posizione con le gambe piegate.

    Si può soffrire anche di cisti di Baker: un fluido riempie la parte posteriore dell’articolazione e determina, oltre che il ginocchio gonfio, tutta una sintomatologia dolorosa, che spesso si accompagna ad altri fenomeni, come l’artrite.

    Gotta, infezioni, strappo dei legamenti, distorsioni, dislocazione della rotula possono essere altre ragioni che si nascondono dietro al problema. Per questo è importante non trascurare di prendere in considerazione il disturbo, per evitare complicanze.

    485

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DisturbiWorkout Ultimo aggiornamento: Venerdì 03/07/2015 15:37
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI