Speciale Natale

Dolore ai testicoli: possibili cause e rimedi

Dolore ai testicoli: possibili cause e rimedi
da in Disturbi, Workout
Ultimo aggiornamento:
    Dolore ai testicoli: possibili cause e rimedi

    Il dolore ai testicoli a volte può anche coinvolgere tutto il basso ventre. Può essere leggero o meno e presentarsi durante l’erezione o dopo l’eiaculazione, dopo un rapporto. Magari lo si avverte di più da seduto o quando si cammina. Le cause sono varie, perché in genere vanno rapportate a processi di infiammazione, di torsione o di lesione. E’ importante non trascurare i rimedi, che non possono prescindere da un’accurata visita medica, in modo da stabilire subito quale sia la ragione del problema, per intervenire in maniera tempestiva.

    Le cause

    Le cause del dolore ai testicoli possono essere rapportate ad un fenomeno infettivo. Spesso proprio un’infezione è alla base dell’orchite, un’infiammazione di origine batterica o virale, che può essere associata alla prostatite. Ci sono anche altri tipi di infiammazioni che possono interessare i testicoli. Per esempio, c’è il caso dell’epididimite, che interessa il tubo, attraverso il quale fuoriescono gli spermatozoi. Questa infezione è spesso determinata dalla clamidia, che si trasmette per mezzo dei rapporti sessuali.

    Altre volte a causare il problema può essere un’ernia. Di solito lo si vede anche dal gonfiore e dal dolore che interessano l’inguine. Qualche problema può essere dato dalla varicocele, l’allargamento delle vene che portano il sangue. Ci può essere anche un processo di torsione nello scroto, che è comune nei bambini nei primi mesi di vita e nei ragazzi fra i 12 e i 18 anni.

    I rimedi

    Parlando di rimedi per il dolore ai testicoli, è essenziale puntare sulla prevenzione. Per esempio, è bene usare sempre il preservativo, per non rischiare di incorrere nelle malattie trasmissibili per via sessuale. Inoltre, ad esempio durante l’attività fisica, specialmente quando viene praticato uno sport da contatto, è meglio indossare un sospensorio, per prevenire le lesioni.

    E’ sempre meglio sottoporsi subito ad una visita medica, quando si avverte questo tipo di dolore. Non bisogna dimenticare, infatti, che una torsione testicolare, se non viene curata subito, può portare anche all’infertilità. In casi come questi a volte è necessario intervenire anche mediante un’operazione chirurgica.

    A volte, soprattutto nei casi di infezione, il medico può prescrivere un antibiotico e, come mezzo subitaneo di intervento, si può applicare del ghiaccio per alleviare il dolore oppure si possono utilizzare degli antidolorifici. Fra questi, possono essere ricordate in maniera particolare alcune sostanze, come l’ibuprofene. Se si avverte dolore, è meglio rimanere sdraiati, mettendo un asciugamano sotto lo scroto, prima di far intervenire il medico.

    521

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DisturbiWorkout

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI