Cibi afrodisiaci: i migliori 15 [FOTO]

Cibi afrodisiaci: i migliori 15 [FOTO]
http://static.qnm.it/www/fotogallery/645X436/10779/i-15-migliori-cibi-afrodisiaci.jpg

I migliori cibi afrodisiaci

  • I 15 migliori cibi afrodisiaci
  • Banane
  • Anice
  • Avocado
  • Asparagi

I cibi afrodisiaci sono un mito o una realtà? Possono migliorare il desiderio sessuale e scatenare gli ormoni? La maggior parte delle persone desidera migliorare il desiderio e le prestazioni sessuali e molto sull’argomento è stato scritto.

Il termine “afrodisiaco” deriva dal mito di Afrodite, dea greca dell’amore, la quale uscì dal mare dentro una conchiglia d’ostrica. Questi alimenti non sono certamente un’invenzione moderna. La loro origine risale all’antichità, dalle culture egiziana, greca e romana.

In questi periodi, infatti, le persone erano preoccupate per la fertilità e per le prestazioni sessuali più di quanto non lo fossero per la passione, e da qui la ricerca di cibi che potessero aumentare la virilità.

Gli Egizi coltivavano la lattuga, i cui cespi raggiungevano grandi dimensioni e per questo motivo era sacra al dio Min, protettore della fecondità.

I Greci consigliavano per esaltare lo stimolo sessuale cipolle, tartufi, miele, uova, pesce e crostacei.

  • I 15 migliori cibi afrodisiaci
  • Banane
  • Anice
  • Avocado
  • Asparagi

I Romani aggiunsero organi genitali di animali quali il lupo, l’asino, il cervo o comunque animali selvatici ritenuti validi sotto il profilo sessuale.

Gli orientali, ancora oggi, assicurano grandi risultati dall’uso di corno di rinoceronte, pinne di pescecane o testicoli di tigre, a scapito di animali che oggi rischiano per questo motivo l’estinzione.

Più che provocare una reale reazione fisica, i cibi afrodisiaci hanno il potere di suggestionare le persone in base alla loro denominazione e al rituale che circonda la loro presentazione. Ma vediamo quali sono i più usati.

1-L’anice per i Greci e i Romani aveva speciali poteri sessuali. Si dice che tenendola in bocca i semi rilascino sostanze in grado di aumentare la libido.

2-Le mandorle nel corso dei secoli sono state simbolo di fertilità e stimolanti del piacere femminile.

3-L’avocado, ricco di vitamina B6 aumenta la produzione di ormoni maschili ed essendo ricco di potassio, aiuta nella regolazione della tiroide femminile. Gli Aztechi lo chiamavano ”albero testicolo”, perchè i frutti appesi a coppie sui rami sembravano testicoli maschili.

4-Gli asparagi pare rientrino fra i cibi afrodisiaci per la forma fallica. Tuttavia il suo contenuto di vitamina E stimola gli ormoni maschili contribuendo ad una vita sessuale sana e maggiore virilità.

5-Le banane sono considerate fra i cibi afrodisiaci più popolari per la loro suggestiva forma fallica. In effetti il loro contenuto di potassio e di vitamina B, è essenziale per la produzione di ormoni maschili.

6-Il peperoncino contiene capsaicina, una sostanza chimica che stimola le terminazioni nervose e aumenta l’impulso.

7-Il basilico stimola il desiderio sessuale e aumenta la fertilità e dona un senso di benessere nel corpo e nella mente.

8-Il cioccolato contiene feniletilamina, uno stimolante, che dà un senso di benessere e di eccitazione. I ricercatori ritengono che il cioccolato contenga sostanze chimiche che influiscono sui neurotrasmettitori nel cervello, e una sostanza correlata alla caffeina, chiamata teobromina. Ci sono più antiossidanti nel cioccolato che nel vino rosso. La combinazione dei due può essere il segreto della passione.

9-Il caffè assunto con moderazione è uno stimolante, ma il suo abuso lo tramuta in un depressivo. La caffeina stimola la mente e il corpo.

10-Il vino disinibisce e stimola i sensi. Una quantità moderata di vino si ritiene utile per “risvegliare”, ma un eccessivo uso di alcol induce al sonno.

11-Le ostriche sono state un cibo afrodisiaco fin dai tempi di Afrodite in epoca greca. Le ostriche sono una ricca fonte di zinco, un minerale necessario per la produzione di testosterone. Questo ormone maschile aumenterebbe la libido femminile. Le ostriche, inoltre, sono ricche di proteine e molto nutrienti.

12-La rucola è un cibo afrodisiaco già conosciuto nel primo secolo dC dove veniva consumata con bulbi di orchidea gratuggiati e pastinache, ortaggi antichi, poco conosciuti e apprezzati,ma che hanno il sapore delle cose buone e sane.

13-La radice di zenzero può essere mangiata cruda, cotta o cristallizzata. Lo zenzero è uno stimolante del sistema circolatorio che può aumentare il desiderio sessuale.

14-I lamponi e le fragole sono perfetti cibi afrodisiaci. Sono di colore rosso, che è il colore associato all’amore e alla passione e sono ad alto contenuto di vitamina C.

15-La noce moscata: le donne cinesi credevano che la noce moscata fosse un cibo afrodisiaco e che aumentasse il desiderio sessuale, contribuendo così alla procreazione. In dosi elevate può avere un effetto allucinogeno.

Come si può notare, molti cibi hanno proprietà afrodisiache suggestive. Bisogna quindi prestare molta attenzione alla presentazione del cibo e all’atmosfera. Questi aspetti sono importanti quanto gli alimenti afrodisiaci stessi. Siete pronti per una seratina piccante?

Foto da rosping

Segui QNM

790

Pubblicato da Gabriele Borrello il 08/03/2011 in: Dieta, Salute e fitness

COMMENTI ()
Sondaggio della settimana

Dove andrai in vacanza?

Vota
Loading ... Loading ...

© 2008-2014 QNM, tutti i diritti riservati - Trilud S.p.A. - P.iva: 13300290155. Privacy

|Redazione

| Contattaci

| Pubblicità su QNM

| Google+

rss

QNM, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08