Nuova Panda 4×4, prezzo e scheda tecnica [FOTO]

Nuova Panda 4×4, prezzo e scheda tecnica [FOTO]
da in Auto, Fiat, Motori
Ultimo aggiornamento:

    Irrompe con la mimetica di chi cerca l’avventura la Fiat Panda 4×4, giunta alla terza generazione in trent’anni. Al Salone di Parigi 2012 la citycar di casa Fiat ha presentato il pezzo forte dedicato a chi si avventura in sentieri di montagna e ovunque ci sia bassa aderenza, arrivando sul mercato nei primi mesi del 2013.
    Rende ancor meglio l’idea delle vocazioni da off-road la nuova tinta verde Toscana lanciata per l’occasione insieme al più appariscente arancio Sicilia. A cambiare rispetto alla citycar rinnovata a inizio anno sono piccoli dettagli, quelli che fanno la differenza e consentono di proseguire con la 4×4 là dove si resterebbe bloccati. Differenze estetiche e meccaniche, che incidono anche sulle dimensioni esterne della Panda 4×4, più alta di 5 centimetri (1 metro e 60 complessivamente) per affrontare al meglio i guadi e superare gli ostacoli della guida sugli sterrati.

    Sul frontale fanno capolino le protezioni in plastica nera sul paraurti, specialmente nella parte inferiore, con la zona centrale riservata alla slitta che si estende sotto la scocca per salvaguardare la coppa dell’olio e gli altri organi del motore. Nonostante la scelta estetica dettata dalle necessità di impiego della Panda 4×4 si è riusciti a riproporre il tema tondo-quadrato delle forme, vero leit-motiv sulla Panda: guardare la griglia sotto la targa per averne conferma.

    La fiancata sfoggia i cerchi in lega da 15 pollici con gomme adatte per l’impiego su fango e neve di serie, mentre le protezioni in plastica corrono sugli archi passaruota e sotto le portiere, a disegnare delle minigonne molto spartane. Infine, la coda con la slitta per proteggere dagli urti e dai passaggi più impegnativi, con angoli d’attacco estremi. Mantiene i canoni stilistici della Panda più civilizzata questa versione integrale, notevolmente cambiata sotto la pelle, là dove serve per fare la differenza in fuoristrada.

    Trazione integrale permanente, con due differenziali e una gestione elettronica della coppia tra i due assi. Coppia notevolmente cresciuta rispetto al modello precedente, grazie all’impiego del motore benzina turbo bicilindrico da 900 cc, in grado di esprimere 85 cavalli e 145 Nm di coppia massima (+40% rispetto al 1.2 Fire). Non manca un raffinato sistema di ripartizione della coppia tra le ruote in caso di slittamento: quella più scarica viene frenata e la potenza si trasferisce automaticamente sulla ruota con maggior presa.

    E’ l’Eld (Electronic Locking Differential), in grado di funzionare autonomamente a velocità inferiori ai 50 km/h o attivabile dal guidatore.

    Anche il cambio è stato modificato. Il sei marce manuale adesso ha una prima marcia accorciata, a tutto vantaggio delle pendenze più marcate. Diverse anche le sospensioni posteriori, per un maggior comfort e spazio nel bagagliaio. Oltre al motore turbo benzina sarà disponibile il diesel Multijet II 1.3 litri da 75 cavalli.

    Poche le novità da segnalare sugli interni, come la possibilità di avere in optional i sedili con inserti in pelle, oppure la fascia in tinta verde Toscana sulla plancia. Tra le dotazioni di serie c’è il climatizzatore manuale, i cerchi in lega da 15″, la radio con lettore Cd/mp3 e i vetri elettrici anche al posteriore.

    Il prezzo della Fiat Panda 4×4 con motore turbo 0.9 litri parte da 16.950 euro, mentre la versione diesel da 75 cavalli ha un listino da 17.650 euro.

    Anche Trekking

    Se, infine, vi affascina lo stile della Panda 4×4 ma non vi convince la trazione integrale, perché in fondo a girare in città vi serve a poco, Fiat ha pensato anche agli indecisi con la Panda Trekking: esteriormente sarà identica alla 4×4 ma la trazione resterà sulle sole ruote anteriori. Il prezzo parte da 15.200 euro per la motorizzazione TwinAir 0.9 litri, per salire ai 15.900 euro della diesel Multijet e raggiungere, infine, il top di gamma a 17.450 euro della versione bi-fuel benzina/metano.

    648

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoFiatMotori
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI