Morte di Paul Walker, attore di Fast and Furious e appassionato di auto [FOTO]

Morte di Paul Walker, attore di Fast and Furious e appassionato di auto [FOTO]
da in Auto, Motori
Ultimo aggiornamento:

    L’attore americano Paul Walker, diventato famoso in tutto il mondo grazie alla saga di Fast and Furious, ha perso la vita in un incidente d’auto. Per una tragica coincidenza ha trovato la morte proprio su una vettura sportiva, anche se non era lui al volante ma un amico, Roger Rodas, con cui ha condiviso il triste epilogo. I fan di una delle serie cinematografiche di maggior successo incentrata sul mondo delle corse clandestine conoscono il personaggio interpretato da Walker, Brian O’Conner, ma non tutti sanno quante somiglianze ci fossero tra la finzione sul grande schermo e la vita reale. Paul, infatti, era un grandissimo appassionato di auto sportive, aveva la velocità nel sangue.

    Nel corso degli anni era riuscito a mettere insieme una considerevole collezione di 20-30 auto, tra classiche e moderne, anche se era in perenne cambiamento. Uno dei modelli di cui era più orgoglioso era una BMW 2002 Touring del 1974, con colorazione arancione e in perfetto stato di conservazione.
    In alcune delle sue interviste aveva dichiarato che non avrebbe mai voluto rinunciare a Fast and Furious, proprio perchè al di là del suo lavoro coincideva anche con una delle sue più grandi passioni. E infatti aveva già iniziato da tempo a lavorare con i suoi colleghi sul set del nuovo episodio della saga, la cui uscita nelle sale era programmata per l’estate 2014. Nonostante la fama internazionale, comunque, Paul Walker era un po’ un anti-divo, una persona semplice con un forte legame alla famiglia e alla figlia Meadow di 14 anni.

    Un altro aspetto del suo carattere era la generosità, tanto da vederlo in prima linea per la raccolta fondi destinati alle vittime di eventi climatici catastrofici.
    E qui ritorniamo alle circostanze del fatale incidente. Con l’amico e proprietario della Porsche Carrera GT rossa si stava recando ad una raccolta fondi per le vittime del tifone che ha colpito le Filippine. A causa dell’alta velocità, il guidatore ha perso il controllo della supercar ed è andato a sbattere prima contro un palo della luce e poi contro un albero. A rendere il tutto ancora più tragico sono poi state le fiamme, che hanno avvolto in poco tempo i resti della vettura.
    Non appena la notizia ha trovato conferme ufficiali, uno dei primi a dare il proprio saluto a Walker è stato il suo collega Vin Diesel.

    401

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoMotori Ultimo aggiornamento: Lunedì 02/12/2013 17:33
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI