Le Fiat che non vedrete mai in Italia [FOTO]

Le Fiat che non vedrete mai in Italia [FOTO]
da in Fiat, Motori

    Oggi vi parliamo delle Fiat vendute solo all’estero e mai viste in Italia; non c’è nulla da stupirsi infatti in molti paesi, soprattutto quelli emergenti, le case automobilistiche propongono dei modelli specifici molto più economici rispetto le vetture che vediamo sulle strade di tutti i giorni. Un esempio è il Brasile dove le vetture modaiole piacciono veramente poco a favore di auto pratiche e razionali, si bada molto più ai contenuti che all’estetica. Vediamo i principali modelli proposti dal nostro costruttore nazionale solo all’estero.

    Una delle più vendute è la Palio, modello proposto alla fine degli anni 90 anche in Italia ma che ha riscosso pochissimo successo soppresso dalla Panda e dalla Punto. La Palio attualmente viene prodotta in Brasile e Argentina ed è addirittura il modello più venduto in Sud America, più piccola di una Punto la Palio è giunta alla seconda generazione e propone un design piacevole con i baffi cromati stile 500, viene proposta anche in versione wagon rialzata stile Crossover denominata Adventure Locker.

    La Fiat Linea è la versione berlina 3 volumi della Punto, possiede la coda e un abitacolo molto spazioso, viene prodotta in Turchia, Brasile e India, in molti paesi europei (come la Spagna e la Germania) viene venduta ma non in Italia, tuttavia qualche esemplare lo si può beccare per strada perché ai dipendenti della casa torinese viene offerta la possibilità di acquistarla a dei prezzi ridotti.

    Altra berlina molto nota soprattutto nell’est Europa e in sud America è la Fiat Siena che consiste nella variamente tre volumi della Palio; anch’essa prodotta in due differenti generazioni piace per il prezzo basso e per l’estetica piuttosto elegante rispetto le altre berline derivate da utilitarie. Inoltre viene offerta anche una particolare variante a 4 alimentazioni (Tetrafuel): benzina, bifuel benzina ed etanolo E85, solo etanolo e metano con impianto nel baule.

    in Cina la Fiat propone due modelli di taglia medio-grande: la Viaggio e la Ottimo. La Viaggio è la versione cinese della Dodge Dart, grande berlina lunga quasi 4,70 metri basata sulla piattaforma dell’Alfa Romeo Giulietta, la Ottimo invece è la sua variante due volumi, erede spirituale della Bravo ma più grande e con un design più muscoloso e sportivo. Entrambe vengono prodotte con motori turbo 1.4 T-Jet da 120 e 170 cavalli e sulla Ottimo c’è anche un cambio doppia frizione a 7 rapporti (sono 6 i rapporti sulla Viaggio)!

    In India è da poco in commercio una particolare Punto Evo che è estremamente diversa dalla nostra Punto: oltre ad essere più corta di circa 7 cm possiede un design specifico con fari a goccia e mascherina ovale. Viene proposta anche in versione crossover denominata Avventura con la ruota di scorta esterna sul portellone (stile vecchi fuoristrada).

    Concludiamo con la Fiat Uno! Il modello prodotto in Brasile non ha più nulla a che fare con la vecchia Uno degli anni 80! Si tratta di una utilitaria rialzata specifica con design simile alla Panda, denominata ufficialmente nei listini della casa come “Novo” Fiat Uno (Novo = Nuovo), ma più lunga e spaziosa, prodotta in versione a 3 e 5 porte anche crossover con protezioni in plastica, furgonetta Van e in versione Fiorino commerciale con piano di carico posteriore a cubo rialzato (nulla a che vedere con il Fiorino/Qubo europeo prodotto da Tofas in Turchia). Recentemente sottoposta a restyling è il secondo modello Fiat più venduto in sud America nonché prima auto brasiliana con lo start/stop.

    621

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiatMotori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI