NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Suzuki RM-Z 2013 (Foto)

1 di 12
    continua
    http://www.qnm.it/motori/fotogallery/suzuki-rm-z-2013_6079.html
    Suzuki RM-Z 2013
    Suzuki RM-Z 2013. Suzuki RM-Z 2013 è la nuova linea del colosso giapponese, rivista in ogni minimo dettaglio rispetto all'edizione precedente. Lo scopo è quello di ottenere una moto da cross agile, veloce ed efficente in ogni condizione. Per ottenere i migliori risultati possibili, in Suzuki hanno lavorato con diversi team di corse. Questo ha consentito ai tecnici del gruppo di comprendere quali potessero essere i miglioramenti da mettere in atto per incrementare la qualità generale della linea. Uno dei passaggi chiave è stato il miglioramento all'iniezione elettronica su entrambi i motori (250 e 450). A tale scopo si è intervenuti anche sugli alberi a camme (sia aspirazione sia scarico) ora diversi, e sull’accensione. Ma come facile immaginare, le modifiche essenziali sono andate ben oltre questo. Il team ha lavorato anche su un nuovo gruppo pistone, spinotto e biella, resi più leggeri e resistenti rispetto ai modelli precedenti. Miglioramenti sostanziali in diversi comparti, dunque, allo scopo di spingere la linea al di la di quanto fatto finora. La forcella è una Showa SFF ed è realizzata con la molla nello stelo destro e la parte ammortizzante nello stelo sinistro, caratteristiche che conferiscono minore peso e minore attrito durante la corsa. Il mono invece è identico a quello montato nell’edizione precedente nonostante sia stato rivisto completamente nell'idraulica. Piuttosto interessante la ECM che gestisce autonomamente la funzione di autodiagnostica e fornisce indicazioni preziose per eventuali interventi.

    Suzuki RM-Z 2013

    Suzuki RM-Z 2013 è la nuova linea del colosso giapponese, rivista in ogni minimo dettaglio rispetto all'edizione precedente. Lo scopo è quello di ottenere una moto da cross agile, veloce ed efficente in ogni condizione. Per ottenere i migliori risultati possibili, in Suzuki hanno lavorato con diversi team di corse. Questo ha consentito ai tecnici del gruppo di comprendere quali potessero essere i miglioramenti da mettere in atto per incrementare la qualità generale della linea. Uno dei passaggi chiave è stato il miglioramento all'iniezione elettronica su entrambi i motori (250 e 450). A tale scopo si è intervenuti anche sugli alberi a camme (sia aspirazione sia scarico) ora diversi, e sull’accensione. Ma come facile immaginare, le modifiche essenziali sono andate ben oltre questo. Il team ha lavorato anche su un nuovo gruppo pistone, spinotto e biella, resi più leggeri e resistenti rispetto ai modelli precedenti. Miglioramenti sostanziali in diversi comparti, dunque, allo scopo di spingere la linea al di la di quanto fatto finora. La forcella è una Showa SFF ed è realizzata con la molla nello stelo destro e la parte ammortizzante nello stelo sinistro, caratteristiche che conferiscono minore peso e minore attrito durante la corsa. Il mono invece è identico a quello montato nell’edizione precedente nonostante sia stato rivisto completamente nell'idraulica. Piuttosto interessante la ECM che gestisce autonomamente la funzione di autodiagnostica e fornisce indicazioni preziose per eventuali interventi.

    Suzuki RM-Z 2013, anteriore

    Suzuki RM-Z 2013, anteriore

    Suzuki RM-Z 2013, dettaglio

    Suzuki RM-Z 2013, dettaglio

    Suzuki RM-Z 2013, laterale

    Suzuki RM-Z 2013, laterale

    Suzuki RM-Z 2013, scarico

    Suzuki RM-Z 2013, scarico

    Suzuki RM-Z 2013, ammortizzatore

    Suzuki RM-Z 2013, ammortizzatore

    Suzuki RM-Z 2013, motore

    Suzuki RM-Z 2013, motore

    Suzuki RM-Z 2013, laterale

    Suzuki RM-Z 2013, laterale

    Suzuki RM-Z 2013, piega

    Suzuki RM-Z 2013, piega

    Suzuki RM-Z 2013, retro

    Suzuki RM-Z 2013, retro

    Suzuki RM-Z 2013, al volo

    Suzuki RM-Z 2013, al volo

    Suzuki RM-Z 2013, tecnica

    Suzuki RM-Z 2013, tecnica

    Foto correlate