Ford Focus elettrica con pannelli solari in California e New York (foto)

da , il

    Ford ha deciso di limitare alla aree metropolitane di New York e California, la commercializzazione della della Ford Focus elettrica, prevista in America per il prossimo autunno. Per gli altri Stati, l’attesa durerà fino alla primavera del prossimo anno.

    Ford Focus elettrica, che nasce per certi versi come alternativa alla versioni ad emissioni zero come, per esempio, la Nissan Leaf, sarebbe in ritardo sulla tabella di marcia perché il produttore intenderebbe valutare l’impatto sui mercati prima di allargare il volume della distruzione. Un’altra ipotesi vorrebbe invece Ford al lavoro per sviluppare un sistema di ricarica della batteria con piccoli pannelli solari che produrrebbero energia se esposti alla luce ambientale.

    Non si hanno conferme ufficiali di questa ipotesi ma, se venisse confermata, a questo punto l’azienda partner che si starebbe occupando della produzione dei pannelli sarebbe con ogni probabilità SunPower. L’idea è quella di integrare l’autonomia del veicolo con una fonte di energia gratuita e “verde”.

    La versione con pannelli solari della Ford Focus sarà eventualmente disponibile solo su richiesta e il suo acquisto prevedrà un esborso aggiuntivo di circa 10.000 dollari, non toppo difficile da ammortizzare grazie al risparmio sul carburante. Bisogna anche considerare eventuali incentivi messi a disposizione a livello statale.

    Considerando, per esempio, zone particolarmente asservite dal sole come, per esempio, l’Arizona, si stima che, per ogni mese, la presenza di pannelli solari potrà incidere positivamente sull’autonomia del veicolo per qualcosa come 1.600 chilometri aggiuntivi.

    I maggiori produttori internazionali di automobili, stanno dedicando notevoli sforzi allo sviluppo di innovativi sistemi che abbinino performance, affidabilità e autonomia. Quest’ultima rappresenta forse uno dei maggiori problemi per veicoli basati su forme di energia alternative ma, così come Ford, molte aziende stanno preparando novità per far fronte a queste limitazioni.