Detroit Electric SP:01, la nuova sportiva elettrica dagli USA [FOTO]

Detroit Electric SP:01, la nuova sportiva elettrica dagli USA [FOTO]
da in Auto, Motori

    La Detroit Electric SP:01 è il nuovo modello della casa automobilistica americana storicamente specializzata in vetture elettriche e promette di regalare prestazioni particolarmente interessanti. Era notizia di qualche settimana fa, infatti, la ripresa delle attività da parte del marchio, che tra il 1907 e il 1939 si distinse per la produzione di auto elettriche innovative e all’avanguardia. Ed ecco che ora, dopo circa 70 anni, ripropone una sportiva a zero emissioni che potrebbe essere commercializzata già entro la fine del 2014. La Casa ha già annunciato che la SP:01 sarà la vettura elettrica di serie più veloce in assoluto, con uno scatto da 0 a 100km/h in appena 3,7 secondi e una velocità massima di 250km/h. L’accelerazione è la stessa della Tesla Roadster, mentre la velocità di punta è superiore. Ma le somiglianze con la sportiva di Tesla non finiscono qui.

    Intanto la base di partenza è comune per entrambe le auto: si tratta infatti del telaio della Lotus Elise. Sullo chassis è stata poi assemblata una carrozzeria in fibra di carbonio, mantenendo in gran parte lo stesso stile della sportiva inglese. Qua e là si notano delle differenze, come i gruppi ottici più inclinati o qualche presa d’aria dalla forma inedita, ma nell’insieme lo spirito della vettura è rimasto inalterato. Il peso complessivo è piuttosto contenuto, fermandosi a 1.070 kg, e quindi per ottenere delle prestazioni così elevate è sufficiente un motore elettrico da 150kW (201 cavalli) e 225Nm di coppia massima.

    Come su tutte le altre vetture con motore elettrico, il grande vantaggio è rappresentato dalla disponibilità della coppia fin da subito, il che contribuisce a regalare un’esperienza di guida emozionante.
    Il motore elettrico è stato montato nella stessa posizione in cui è posto il motore tradizionale sulla Lotus Elise e sulla Detroit Electric SP:01 è stato lasciato ‘a vista’, anche se da vedere c’è ben poco. L’unità elettrica non è niente di esaltante come potrebbe essere un V6 con finiture accurate. Altro elemento insolito per un’auto a zero emissioni è il cambio manuale a 4 marce (con la possibilità di ordinare come optional quello a 5 rapporti). Per chi invece preferisce la praticità resta comunque disponibile anche la trasmissione automatica a 2 marce. Importante poi l’autonomia, di circa 290km prima di dover effettuare una ricarica.
    All’interno c’è grande cura dei dettagli, con uno smartphone integrato con cui il guidatore potrà controllare tutti i principali parametri dell’auto, ascoltare la musica e, naturalmente, effettuare normali chiamate. Il sistema si chiama SAMI (Smartphone Application Managed Infotainment.
    La Detroit Electric SP:01 sarà prodotta in soli 999 esemplari e sarà venduta a partire da 135.000 dollari (circa 105.000 euro), con una garanzia di tre anni o 30.000 miglia (48.000 km) inclusa nel prezzo.

    457

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoMotori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI