BMW Pininfarina Gran Lusso Coupé, svelata la nuova concept [FOTO e VIDEO]

da , il

    In occasione dell’edizione 2013 del Concorso di Eleganza Villa d’Este è stata realizzata la nuova BMW Pininfarina Gran Lusso Coupé, una concept frutto della prima collaborazione tra la nota azienda italiana di design e il costruttore tedesco. Per il momento non si è ancora parlato di eventuale produzione in serie, ma potrebbe comunque costituire una buona base di partenza per la futura Serie 8. La linea riprende lo stile BMW e lo reinterpreta, mantenendo tuttavia un’impostazione piuttosto classica. Il frontale offre forse gli spunti più intertessanti: la calandra a doppio rene è quella che ha reso ormai celebre il brand di Monaco, ma i gruppi ottici sono bassi, affilati e con un look inedito. Nell’insieme la vettura risulta maestosa e imponente, persino nelle foto, complici anche i cerchi in lega da 21 pollici di diametro. Anche al posteriore le luci mantengono linee filanti e un’altezza ridotta al minimo, con una striscia di led che corre ininterrottamente da un lato all’altro.

    I terminali di scarico sono squadrati e di grandi dimensioni. Non mancano le targhette identificative del modello sui passaruota anteriori e il logo ‘Pininfarina’ sulle fiancate, e gli specchietti laterali hanno un design estremamente curato.

    Anche l’abitacolo mantiene la classica impostazione della più recente produzione BMW, riservando qualche sorpresa per quanto riguarda la scelta dei materiali o gli accostamenti cromatici. I sedili sono stati ridisegnati da Pininfarina e hanno un profilo particolarmente contenitivo. Lo spazio a bordo è adatto per quattro persone, e nonostante l’assenza delle portiere posteriori anche chi siede dietro gode della stessa comodità offerta da una berlina. I materiali sono tutti di primissima qualità, ma tra tutti spicca il legno utilizzato per i dettagli delle portiere, della plancia e del tunnel centrale. È legno kauri neozelandese invecchiato di 48.000 anni e che è corredato da tanto di certificato per garantirne l’originalità. Si tratta di uno dei legni più rari al mondo, selezionato appositamente per le sue sfumature. Anche la pelle marrone dei sedili non è da meno ed è stata preparata dalla Foglizzo.

    Il cielo dell’abitacolo, rivestito in lana vergine italiana, riserva poi una vera chicca: una striscia di vetro longitudinale che trasmette grande luminosità all’interno.

    Non ci sono molte informazioni di carattere tecnico sulla BMW Pininfarina Gran Lusso Coupé, si sa solo che è equipaggiata con un motore V12.