Zanzibar: viaggio tra sapori e profumi esotici in Africa

da , il

    Zanzibar: viaggio tra sapori e profumi esotici in Africa

    Arrivata ufficialmente l’estate, è giunto il momento di scegliere al più presto la destinazione in cui trascorrere le proprie vacanze. A questo proposito, nel caso siate ancora indecisi sul da farsi, Zanzibar potrebbe essere un interessante suggerimento per rilassarvi ed esplorare un territorio paradisiaco, decisamente lontano dalla quotidianità.

    Parte della Repubblica Unita della Tanzania, Zanzibar è un arcipelago composto da due isole principali, Unguja e Pemba e numerose isole minori. Un mix eterogeneo di fascino, sapori e profumi esotici, che da sempre è favorito dal diffondersi di diverse culture e tradizioni nell’arcipelago, a partire dal patrimonio persiano, fino ad arrivare a quello arabo e bantu.

    Un’atmosfera da “Mille a una notte”, dunque, amata da turisti provenienti da tutto il mondo, che regala magiche emozioni soprattutto a Stone Town, una della città più importanti di Zanzibar e patrimonio dell’umanità UNESCO, dove è tangibile la convivenza delle numerose etnie e la tolleranza, grazie a testimonianze storiche ed architettoniche davvero mozzafiato.

    Tra i luoghi assolutamente da non perdere dell’intero arcipelago, spiccano i Bagni Persiani e il famoso Palazzo delle Meraviglie, la residenza del Sultano Bargash e delle sue cento avvenenti concubine, divenuta ormai leggendaria. Se, inoltre, sognate di rilassarvi al mare in assoluta spensieratezza, Zanzibar offre anche spiagge incontaminate e dall’aspetto paradisiaco, come quella di Kiwengwa, affollata da turisti, e quella di Nungwi, dove si può ammirare la presenza di una favolosa barriera corallina che circonda l’intera costa.

    A circa mezz’ora da Stone Town, poi, nella Jozani Forest, è possibile osservare da vicino la particolare fauna locale, composta soprattutto da Red Colobus, delle simpatiche scimmiette dal pelo rosso, Dik-Dik, una sorta di piccole antilopi ed il famoso leopardo di Zanzibar, purtroppo sempre più in via d’estinzione tra la vegetazione tropicale africana.

    Un vero e proprio mondo tutto da scoprire, insomma, ideale per una vacanza estiva che alterni il fascino dell’avventura a giornate dedicate all’assoluto riposo ed alla ricerca della tintarella, immersi in uno dei più affascinanti lembi di terra del continente africano. I costi, infine, rimangono sempre piuttosto contenuti, con offerte last minute e soggiorni ad affascinanti villaggi vacanze da cogliere al volo.

    Foto Flickr