Oktoberfest 2016: 8 cose da sapere sul festival a Monaco

L'Oktoberfest 2016 è una delle feste più belle della Baviera a cui partecipare almeno una volta nella vita. Prima di partire ti sveliamo 8 cose da sapere sul festival a Monaco per non trovarti impreparato.

da , il

    L’Oktoberfest 2016 non ha bisogno di bigliettini da visita. Una delle feste di maggiore attrazione della Germania che si svolge ogni anno a Monaco di Baviera per i primi giorni di Ottobre. Un’esperienza da fare almeno una volta nella vita! Ma per godersi al meglio l’Oktoberfest bisogna assolutamente sapere alcune cose prima di partire. Leggete quanto segue e scoprite almeno 8 cose da sapere sul festival a Monaco. Una celebrazione delle tradizioni bavaresi in cui sono ammesse solo ed esclusivamente le birre che rispettano le caratteristiche bavaresi.

    Non si beve senza permesso

    Vi immaginavate una festa libera e senza regole dove tutto è permesso? Vi sbagliate. All’ Oktoberfest non si beve senza il permesso del vero signore della festa. Si dovrà aspettare il sindaco di Monaco che apre il primo barile di birra proclamando “O’zapft is”, la cerimonia del “Si stappa!”. Da così ufficialmente l’inizio al corteo di danze, canti e fantasiose composizioni turistiche rappresentanti tutta Europa.

    centinaia di beni persi

    All’Oktoberfest l’ufficio Oggetti Smarriti raccoglie centinaia di beni persi, dagli evergreen agli oggetti più strani. Come ad esempio, lo Scopino del water. Perché portarne uno alla festa?

    È ovvio aspettarsi che gli ubriachi perdano le cose, ma all’Oktoberfest si perde davvero di tutto, segnando così il record nel 2013 di oggetti dispersi con 506 passaporti, 520 portafogli, 320 cellulari, 300 borse e zaini, 50 fotocamere e 50.000 euro in contanti.

    solo per i più duri

    Il festival a Monaco è solo per veri duri. La birra dell’Oktoberfest supera in alcohol e zuccheri tutte le birre tedesche, con gradazione alcolica media del 6,5%. Oggi ci sono 14 tendoni di birra e circa il 30% della produzione annuale di birra dei birrifici di Monaco viene bevuta durante queste due settimane. Se hai bisogno di dimenticare anche il tuo nome è la festa gusta per te. Tutto si trasforma e nemmeno il dialogo è più limitato dalla diversità di linguaggi.

    Cancellato solo 24 volte

    L’Oktoberfest è stato cancellato solo 24 volte nei suoi 200 anni di storia. Le cause sono molteplici: dalla guerra o epidemia di colera.

    Durante la centesima edizione sono stati spillati 120.000 litri di birra, l’equivalente di 1.500 vasche da bagno.

    I Numeri incredibili dell’oktoberfest

    Non è facile indovinare i numeri incredibii dell’Oktoberfest. L’area ufficiale del festival copre 104 acri e prevede 94.000 posti a sedere nelle sale del festival mentre 1,440 saranno i bagni a disposizione. Il consumo di cibo include 87 manzi, 51.323 parti di maiale, 351.705 unita di pollo e prodotte circa 900 tonnellate di rifiuti. Il festival del 2002 ebbe 5.9 milioni di visitatori. Furono consumati 5.7 milioni di litri di birra e 1 milione di litri di birra non-alcolica.

    Paris Hilton esclusa dalla festa

    Non pochi esaltati o che reggono male l’alcool vengono rimbalzati ogni anno, raggiungendo celebrità come la piccola ereditiera. Paris Hilton esclusa dalla festa quando, indossando un sexy “dirndl” bavarese, fece il suo ingressendo per promuovere un marca di vino in lattina, senza aver preso accordi con l’organizzazione dell’Oktoberfest. Dopo aver suscitato non poco scalpore tra il pubblico, Paris fu bandita defiitivamente dal festival!

    Il cappello peloso porta ricchezza

    I visitatori tradizionali indossano il loro peloso cappello in segno di ricchezza o povertà. Ebbene il cappello peloso porta ricchezza: più ciuffi di pelo di capra ci sono sul cappello, più ricchi i proprietari sono considerati. Oggi i ciuffi sono tutti sintetici per far aparire tutti ricchi o tutti poveri.

    I bambini sono i benvenuti

    Superata l’immagine del festival come un festone di fiumi di alcol, i bambini sono i benvenuti grazie ad un nuvo lato carnevalesco dell’Oktoberfest e ad un aspetto family-friendly. La festa di Monaco attira ogni anno tantissime famiglie con numerose attrazioni adatte sia ai grandi che ai più piccoli, come il circo delle pulci, le giostre, la ruota panoramica e le montagne russe. Giochi per tutte le età e a tutti i livelli di ubriachezza.

    Einstein ha lavorato all’Oktoberfest

    E chi lo avrebbe mai detto. Einstein ha lavorato all’Oktoberfest parecchi anni fa per l’organizzazione della festa della birra. Aveva diciassette anni quando nella ditta di componenti elettriche dello zio si occupò di avvitare le lampadine della tenda Schottenhamel.

    Nata per celebrare l’anniversario

    Al contrario di quello che tutti pensano, l’Oktoberfest non è una festa della birra ma è nata per celebrare l’anniversario del matrimonio fra Teresa di Sassonia-Hildburghausen e Ludwing I, Principe di Baviera. Dal 1810 la ricorrenza veniva festeggiata ogni anno, ma senza neanche una goccia di birra.