Kigurumi Maid Cafe e le sue cameriere giapponesi in versione manga [FOTO]

Kigurumi Maid Cafe e le sue cameriere giapponesi in versione manga [FOTO]
da in Relax, Viaggi, Giappone

    Il Kigurumi Maid Cafe vi farà ricredere, se pensavate di aver visto proprio tutte le cose più strane al mondo. Metà umane e metà cartoni animati, eccole le cameriere del “Kigurumi Cafe“, un locale che vi lascerà senz’altro a bocca aperta! Se conoscevate già quei tipici bar giapponesi in cui le cameriere si vestono proprio “da cameriere” e sono sempre cortesi e servili con i clienti, sappiate che questo è nulla in confronto a ciò che accade all’interno di questo particolare bar.

    Oltre a dover essere servizievoli e gentili con tutti i clienti, le “maid” di questo locale, situato a Tokyo, nell’Akihabara district, devono infatti indossare un costume a dir poco incredibile. Le ragazze indossano infatti dei veri e propri costumi da Manga (i famosi fumetti giapponesi). Ciò non implica solamente un abbigliamento da “tipica cameriera”, ma anche una grandissima (e senza dubbio snervante) testa, con tanto di occhi di gomma piuma enormi e dolcissimi.

    Il risultato, dobbiamo ammetterlo, è a dir poco inquietante. Il rivoluzionario locale però pare attiri moltissimi curiosi, che si recano spesso ad ammirare questi incredibili e stravaganti travestimenti.

    Il Giappone del resto non è nuovo a trovate del genere.

    Quella di travestirsi è un’usanza molto radicata in questo Paese, un’usanza che risponde al nome di Animegao (“faccia da anime”), Cosplay (abbreviativo di costume play) o kigurumi (parole che significa “mascotte costume”). In poche parole di tratta di artisti in costume che rappresentano personaggi dei cartoni animati. Normalmente in Giappone è possibile vedere questi artisti nei centri commerciali, nei convegni e in molti altri luoghi, per un effetto che – ne siamo certi – lascerebbe chiunque a bocca aperta.

    Ma torniamo al “Kigurumi Maid Cafe”. A quanto pare, all’interno di questo particolare locale lavorano una decina di cameriere, ma il personale potrebbe presto allargarsi, visto l’enorme successo riscosso nell’ultimo anno.

    Fra le regole di questo locale, vi sarebbe il divieto assoluto di toccare le ragazze mascherate, ma i più curiosi potranno scattare insieme a loro delle foto-ricordo. I clienti potranno inoltre interagire con le ragazze attraverso un piccolo costo aggiuntivo. Le ragazze però, non potranno parlare, per mantenere così intatta l’illusione del gioco e non spezzare “l’incantesimo”. Le ragazze dunque, possono comunicare solamente attraverso gesti o biglietti, rendendo tutto ancora più strano! Cosa ne pensate?

    425

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RelaxViaggiGiappone
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI