I 10 oggetti più rubati negli hotel

Innocente souvenir di viaggio o furto in piena regola? Secondo una ricerca, quella di rubare oggetti negli alberghi è una mania sempre più diffusa soprattutto tra gli Europei. Dagli asciugamani alla Bibbia scoprite quali sono i 10 oggetti più rubati negli hotel secondo una recente classifica.

da , il

    Volete sapere quali sono i 10 oggetti più rubati negli hotel? A rivelarlo è una recente classifica realizzata da Jetcost, il noto motore di ricerca per voli e hotel. L’azienda ha condotto un’interessante indagine sui furti in albergo con risultati alquanto bizzarri. A quanto pare, quello di rubare gadget negli hotel è un fenomeno piuttosto diffuso tra gli Europei: primi tra tutti gli Spagnoli, seguiti dagli Italiani; Danesi, Olandesi e Norvegesi i più onesti. Le motivazioni? In alcuni casi gli intervistati hanno dichiarato di sentirsi in qualche modo autorizzati a portare via oggetti e gadget dalle camere d’albergo perché “inclusi” nel prezzo pagato. In altri casi si tratta di una sorta di bizzarro feticismo che indurrebbe a rubare oggetti in albergo come souvenir di viaggio. Ma se portarsi a casa un bottiglietta di shampoo o un po’ di cancelleria può considerarsi, tutto sommato, accettabile, in alcuni casi si parla di furti in piena regola. Tra gli oggetti più strani rubati in un hotel, infatti, non mancano una spada medievale e una testa di cinghiale, per non parlare di chi è riuscito a portare a casa una TV al plasma. Ecco la top 10 degli oggetti più rubati in hotel.

    1. Prodotti per il bagno

    Al primo posto nella classifica degli oggetti più rubati in albergo c’è un vero e proprio classico: i prodotti per il bagno. Vero è che, quando si viaggia, difficilmente ci si porta dietro interi flaconi di shampoo o bagnoschiuma e, in questo, i kit di cortesia messi a disposizione degli alberghi sono davvero utilissimi. Secondo l’indagine svolta, la tentazione di portarsi a casa bottigliette di shampoo, bagnoschiuma, cuffie per la doccia e altri prodotti da bagno è davvero irresistibile.

    2. Asciugamani e accappatoi

    In seconda posizione nella top 10 dei furti in hotel figurano asciugamani e accappatoi. Anche in questo, la classifica mette in luce che i clienti degli alberghi si lasciano sedurre dal comfort trovato durante il soggiorno, sentendosi autorizzati a portarne con sé una piccola parte, come ricordo della piacevole esperienza. Eppure, rubare asciugamani in hotel è, invece, un furto bello e buono e, quasi sempre, l’ingenuo cliente riesce a farla franca.

    3. Lampadine e batterie del telecomando

    Proseguendo con l’elenco delle cose più rubate negli alberghi, troviamo qualche articolo già più bizzarro. Si tratta delle lampadine e delle batterie del telecomando. In questo caso si è ben lontani dall’idea del gadget-ricordo o del souvenir della vacanza: rubare lampadine e batterie in hotel è proprio furto premeditato e sfidiamo chiunque a dire il contrario.

    4. La Bibbia e articoli di cancelleria

    Tra gli oggetti rubati più spesso negli hotel figura nientemeno anche la Bibbia (peraltro, un controsenso se si pensa al contenuto di uno dei 10 Comandamenti…). Oltre al più sacro e venduto dei libri, anche gli oggetti di cancelleria come penne e carta, rientrano tra i gadget d’albergo più rubati dai clienti furbetti.

    5. Fiori e frutta

    Nulla da dire: entrare in una camera d’albergo e trovare fiori e frutta fresca come omaggio è sempre un piacere. Ma da qui a portarseli a casa come “ricordino”…Secondo la classifica Jetcost, tra gli oggetti più rubati negli alberghi rientrano anche queste due categorie.

    6. Bottiglie di liquore

    Si sa che il minibar è una tentazione e anche piuttosto costosa. Per compensare i prezzi proibitivi dei minibar degli alberghi, in tanti hanno pensato di fare scorta di bottigliette di liquore da portarsi a casa. Le preziose bottiglie in formato mini fanno gola proprio a tanti, conquistandosi un posto tra gli oggetti più rubati in hotel.

    7. Stoviglie e bicchieri

    Sempre stando alla nostra classifica, non manca chi, dopo una bella colazione a letto o una cena romantica in camera, decide di “conservare” posate, tazze o bicchieri da mettere in valigia e portare a casa. Ebbene, persino stoviglie e bicchieri per qualcuno rappresentano un gadget da rubare in hotel.

    8.Trapunte, federe e cuscini

    Se è possibile chiudere un occhio su un asciugamano o un su paio di ciabattine, c’è da rimanere sbalorditi nello scoprire che tra gli oggetti più rubati dagli alberghi rientrino anche cuscini, federe e persino trapunte. Davanti ad un furto del genere, potremmo dire che la presunta innocenza o buona fede del cliente, inizi davvero a vacillare.

    9. Asciugacapelli, specchi e cornici

    Rubare una trapunta dalla camera d’hotel vi sembra ancora poco? Altro che shampoo e saponette. Nella lista delle cose più rubate negli hotel figurano anche asciugacapelli, specchi e persino cornici. Un vero colpo da maestri per i clienti ladruncoli che sono usciti vittoriosi da questa poco lodevole impresa.

    10. Elettrodomestici, TV e candelabri

    Concludiamo la classifica dei 10 oggetti più rubati in albergo con qualcosa di davvero impensabile. A quanto pare sono in tanti ad aver avuto il coraggio di mettere in valigia TV al plasma, piccoli elettrodomestici e candelabri. Insomma tutti oggetti che chiunque, con un minimo di ritegno, stenterebbe a considerare un omaggio incluso nel prezzo della camera.