Hive Tattoo Art Gallery a Milano: un hub di 250 mq dedicato al mondo dei tatuaggi e dell’arte

Appuntamento il prossimo 1° ottobre alle ore 18 per l'inaugurazione dell'Hive Tattoo Art Gallery a Milano, un hub di 250 mq dedicato al mondo dei tatuaggi e dell'arte. L'Hive Tattoo Art Gallery sarà uno spazio innovativo dedicato non solo ai tatuaggi, ma a tutte le altre forme d'arte che ruotano attorno. Lo spazio accoglierà, infatti, anche mostre, eventi e workshop.

da , il

    Hive Tattoo Art Gallery a Milano: un hub di 250 mq dedicato al mondo dei tatuaggi e dell’arte

    Apre a Milano l’Hive Tattoo Art Gallery, il nuovo hub dedicato al mondo dei tatuaggi e dell’arte. Al via dal 1° ottobre in via Pirano 9, in zona NoLo (North of Loreto). Hive Tattoo Art Gallery concentrerà in sé una filosofia ben precisa, ovvero quella di creare un luogo che non sia un semplice negozio, ma un hub dove evolversi e sperimentare, dove il tatuaggio è considerato principalmente una forma d’arte e non un mero business. Infatti, all’interno dei 250 mq della galleria, ci sarà spazio anche per eventi, mostre di artisti emergenti, che a rotazione potranno esporre le proprie opere, e un laboratorio dedicato agli studenti dell’Accademia di Belle Arti e delle scuole che vorranno approcciarsi a forme d’arte e di comunicazione alternative.

    I fondatori dell’Hive Tattoo Art Gallery

    Fondatori dell’Hive Tattoo Art Gallery di Milano sono quattro tatuatori professionisti pluripremiati, quattro amici legati nella vita e professionalmente: Luigi Marchini, Andrea Lanzi, Lorenzo Di Bonaventura e Fabio Onorini.

    Ciascuno di loro è specializzato in una precisa forma d’arte relativa al tatuaggio: Luigi è specializzato in tatuaggi Maori e tribali, Andrea nei “realitional”, ovvero nei realistici, tradizionali e colorati (new school), Lorenzo nei realistici in bianco e nero e Fabio nel “tradizionale americano”, per chi volesse portare un cuore trafitto sempre addosso, di quelli di una volta.

    Accanto a loro ci saranno altri professionisti del settore, specializzati in altri stili come il lettering e il neo-traditional.

    “Il tatuaggio” spiega Luigi Marchini “è un linguaggio, una forma d’espressione del corpo, è arte sulla pelle, ha le sue regole e i suoi codici. Solo un tatuatore professionista può garantire non solo la bellezza del risultato, ma anche accompagnare i clienti nelle scelte, capirne le esigenze, scoraggiare richieste inopportune anche se, per fortuna, oggi la gente ne sa di più, ha le idee più chiare, impara a conoscere anche i valori simbolici dei singoli disegni ed è in grado di orientarsi tra gli stili.”

    Materazzi, Fedez ed Emis Killa si sono già affidati al loro estro, alla loro creatività e alle loro macchinette.

    L’arte del tatuaggio e la sua filosofia

    Emblematico è anche il logo dell’Hive Tattoo Art Gallery di Milano, ovvero un alverare a forma di cuore, simbolo della volontà di lavorare assieme dei soci, ma anche e soprattutto dell’intento di cooperare con chiunque abbia passione ed entusiasmo per il mondo dell’arte del tatuaggio e la sua filosofia. Per tale motivo, l’Hive Tattoo Art Gallery ospiterà ambienti dedicati al tattoo, ma anche spazi destinati a workshop (prettamente su incisione, pittura e, naturalmente, sul tatuaggio), mostre ed eventi.

    “Vogliamo dare un segnale forte alla città di Milano” continua Marchini “è artistica la nostra visione, è artistica la nostra location ma il servizio, per chi vuole portarsi l’arte addosso, deve sempre coniugare il massimo della creatività con il massimo della serietà.”

    All’Hive Tattoo Art Gallery a Milano troveremo ben 250 mq con 8 postazioni tattoo, un piercing lounge in collaborazione con Wildcat, marchio tedesco leader mondiale di gioielli per piercing, un laboratorio artistico, un angolo dove verranno venduti i gioielli Nove25 con una nuova linea creata in esclusiva per Hive e il merchandising del marchio stesso con le t-shirt disegnate dall’artista americano Tony Ciavarro.