Come sopravvivere alla festa aziendale di Natale, i consigli anti hangover

Come sopravvivere alla festa aziendale di Natale, i consigli anti hangover
da in Consigli Lifestyle, Relax
Ultimo aggiornamento: Martedì 15/12/2015 11:12

    Cena aziendale di Natale

    Le festività natalizie sono ormai in dirittura di arrivo, siete sicuri di sapere come sopravvivere alla festa aziendale di Natale? Se al pensiero di ciò che avete combinato lo scorso anno, ancora vi vengono i brividi lungo la schiena, allora forse vi conviene leggere i nostri consigli anti hangover. Del resto è fondamentale sapere cosa indossare per essere trendy, ma anche comodi; cosa mangiare e quanto bere per evitare di concludere la serata al bagno ed è altresì importante riconoscere qual è il momento giusto per congedarsi. Ecco tutta la verità.

    Outif per cena aziendale natalizia

    La festa aziendale si avvicina e ancora non avete capito come vestirvi? Al di là del gusto personale, è importante rispettare alcune regole generali, per essere trendy e comodi al tempo stesso. Innanzitutto evitate di presentarvi con un paio di jeans e una maxi felpa con cappuccio: anche se la vostra è un’azienda informale, di sicuro questa è un’occasione speciale, che richiede un look quantomeno curato. Senza esagerare con l’eleganza, considerate che la camicia bianca è un must have, anche senza cravatta e pure senza abito elegante. Aggiungete un gilet e una maxi pashmina e completate il look con un bel cappotto. Per quanto riguarda il pantalone, optate per un colore scuro e un taglio piuttosto aderente, ma che non sia esageratamente corto. Infine indossate un paio di stivaletti, se intendete rendere ancora più informale il vostro outfit, altrimenti optate per una classica calzatura stringata. In entrambi i casi fare la vostra bella figura.

    Cosa mangiare alla cena aziendale

    Se il vostro party aziendale di Natale prevede anche una cena, è importante che teniate a mente due semplici concetti: innanzittutto non è buona educazione strafogarsi di cibo come se foste appena tornati dalla guerra, quindi moderate il vostro appetito; in secondo luogo, ricordatevi di non esagerare con gli alcolici, perché il mix cibo e vino, in quantità industriali, può rivelarsi devastante. Non fareste certo una bella figura, se improvvisamente i colleghi dovessero scoprire che siete chiusi in bagno da un’ora per bisogni, diciamo, incontrollabili. E poi immaginatevi l’arrivo in ufficio la mattina dopo….

    Cosa mangiare e bere alla cena aziendale

    Anche per il party di Natale esiste un codice di comportamento per salvarsi dalle brutte figure: sì, è vero, si cerca di avere un atteggiamento più informale, ma senza esagerare. E’ indubbiamente l’occasione giusta per conoscersi un po’ meglio, per scoprire che anche il vostro capo, così rigido e impenetrabile, in realtà ha la passione per i cuccioli abbandonati; e che quella collega che vedete ogni mattina alla reception, sempre con i capelli arruffati e gli occhiali a metà naso, in realtà con le lenti a contatto e una bella piega dal parrucchiere, è davvero affascinante. Addirittura capita, alle feste aziendali, di scoprire qualche collega che dalla fretta, in ufficio, non avete mai saputo di avere! Fino a qui va tutto bene, ma non bisogna andare oltre: non abbandonatevi in risate troppo sguaiate, non fate vedere ai vostri superiori che siete già al settimo cocktail e soprattutto, mentre state chiacchierando con il vostro capo, evitate di confidargli dettagli troppo personali sulla vostra vita privata. L’alcool potrebbe giocarvi brutti scherzi…

    Taxi

    Qual è il momento giusto per andarsene? Non appena vi accorgete che la quantità di alcool che circola nel vostro corpo ha raggiunto livelli critici, quando sentite che la vostra bocca articola malamente anche le parole più semplici e anche quando una collega si sta mostrando troppo disinvolta nei vostri confronti. Al di là del fatto che sia single o meno, non dimenticate che la mattina successiva, ve la ritroverete in ufficio, magari seduta nella scrivania di fianco alla vostra…

    Quando vi ritrovate almeno in una di queste condizioni, sappiate che è giunto il momento di fuggire. Non attendete troppo, rischiereste di fare danni irreparabili. Salutate tutti e avviatevi alla ricerca di un taxi che vi porti diretti a casa. Quando avrete varcato l’ingresso, ma attenzione solo allora, potrete tirare un sospiro di sollievo e dire: ‘Quest’anno sono salvo’.

    931