Capodanno 2012 sullo Stromboli: l’anno nuovo si aspetta sulla cima del vulcano

Capodanno 2012 sullo Stromboli: l’anno nuovo si aspetta sulla cima del vulcano
da in Relax, Viaggi
    Capodanno 2012 sullo Stromboli: l’anno nuovo si aspetta sulla cima del vulcano

    Festeggiare il Capodanno sullo Stromboli, anche per il 2012, è senza dubbio uno dei modi più originali e divertenti per attendere il nuovo anno. Un’idea dedicata soprattutto agli amanti dell’avventura e del trekking, per vivere una notte di San Silvestro stravagante ed a stretto contatto con la natura.

    I cenoni in montagna e le serate in discoteca vi hanno stancato? Sentite il bisogno di trascorrere un Capodanno 2012 veramente fuori dal comune, in uno degli scenari più affascinanti d’Italia? Un’originale escursione in cima al vulcano Stromboli è l’idea giusta per dare un taglio alla monotonia delle Festività, e celebrare l’anno nuovo con un evento assolutamente imperdibile, soprattutto per gli appassionati di trekking ed i numerosi turisti, provenienti da tutto il mondo, che ogni anno affollano la piccola isola delle Eolie.

    La salita verso la cima dello Stromboli, a quota 918 metri d’altitudine, organizzata dall’associazione SS. Coma e Damiano, è prevista a partire dal tardo pomeriggio, insieme a guide specializzate, che condurranno tutti i partecipanti, anche i meno esperti di trekking, verso gli affascinanti crateri del vulcano, per poi brindare, una volta scoccata la mezzanotte, in uno degli scenari più suggestivi della nostra d’Italia. Allo spettacolo pirotecnico, ovviamente, ci penserà direttamente lo Stromboli, uno dei vulcani più attivi del mondo, con le sue superbe e luminescenti esplosioni di lava rosso fuoco.

    Se, poi, i “fuochi d’artificio” dello Stromboli non dovessero bastare, una volta brindato all’anno nuovo, sarà possibile tornare a valle, per scatenarsi nei migliori locali dell’isola o, per i più romantici, trascorrere qualche ora in barca nel Mar Mediterraneo, per osservare da vicino la spettacolare “Sciara del fuoco”, una ripida e ampia parete di sabbia vulcanica, dove si riversano gran parte dei prodotti eruttivi dei crateri sommitali.

    Un’idea viaggio davvero intrigante, dunque, per trascorrere una notte di San Silvestro decisamente fuori dal comune, in una delle isole più caratteristiche del Mare Nostrum.

    Le escursioni prevedono un numero limitato di partecipanti, per ulteriori informazioni è consigliabile contattare direttamente l’Ente del Turismo di Stromboli o il Comune di Lipari.

    Foto Flickr

    389

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RelaxViaggi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI